Come adottare fatine


Trovate tutte le informazioni per la spedizione ed il pagamento, nonché le fotografie e le descrizioni delle creature disponibili nel mio sito




Con un click sull'immagine verrete re-indirizzati verso il mio sito www.fatabislacca.ch.


Nella colonna di destra trovate il link diretto verso l'album fotografico di tutte le creazioni disponibili. Questo album viene aggiornato regolarmente con descrizione dei pezzi e misure.

Realizzo anche (quando ho il tempo) creazioni personalizzate cercando di dare alla vostra fatina o altra creazione i colori e le "atmosfere" che più vi ispiranano. Potete visionare le fotografie  (fare click) dei miei lavori degli ultimi anni per ispirarvi qualora voleste commissionarvi una fatina personale.


Ogni mia creazione è realizzata a mano in pasta polimerica ed è un pezzo unico.


Come realizzo le mie creazioni (potete saltare tutto il testo in corsivo se già lo sapete o non vi interessa):


La tecnica utilizzata per la lavorazione dell'argilla polimerica (Fimo, Cernit, Premo, Sculpey ecc.) è quella dei millefiori o murrine (tipo i vetri di Murano), nessuna parte è dipinta. 
A fondo pagina ho messo alcune fotografie "under construction" affinché possiate farvi un'idea della complessità del lavoro già per creare la "base".
Una volta modellati i pezzi ed averli ricoperti di murrine ed  incastonato eventualmente i strass Swarowsky, vengono cotti per mezz'ora a 110°.
In seguito (dopo aver estratto gli eventuali brillantini) per lisciare ogni pezzo "scartavetro" con  carte abrasive da carrozziere di diverse grammature finissime (600-1200-1500), sotto l'acqua fredda e sapone con tanto tanto olio di gomito. 
Poi li lucido manualmente con un apparecchio multifunzione con testina in feltro finché diventano splendide splendenti. Basterà così ogni tanto lavarle con un po' di acqua e sapone e poi strofinare gentilmente con un asciugamano o sui jeans e rimmarrano sempre belle brillanti.
 
Il tempo per la realizzazione di ogni singolo pezzo è molto lungo e suddiviso in diverse fasi.


Qualche esempio di costruzione di murrine
punto di partenza per la costruzione delle murrine, la Skinner Blend. Qui maggiori informazioni per come realizzarla

murrine di varie dimensioni e perle con faccette sia cotte che crude


A sinistra pezzo cotto ma non lisciato e lucidato ed a destra rifinito ma ancora senza strass Swarowsky che vengono ri-incollati uno ad uno con colla bi-componente
 



Se siete arrivati fin qui; grazie per l'attenzione! Cathy Candolfi alias Fata Bislacca