lunedì 11 febbraio 2013

Un bel dì vedremo...

...Levarsi un fil di fumo sull'estremo
Confin del mare.
E poi la nave appare.
E poi la nave è bianca.
Entra nel porto, romba il suo saluto.

 



Vedi? È venuto!
Io non gli scendo incontro.
Io no. Mi metto
là sul ciglio del colle e aspetto, aspetto
gran tempo e non mi pesa
la lunga attesa.  (...)

Da: Madame Butterfly di Giacomo Puccini
 
Spero di essermi fatta perdonare la "scivolata" nel cattivo gusto del collage precedente LOL
















































































































































































































































































































































venerdì 8 febbraio 2013

Il tronista e la velina

... Continuo a raccontarmi storie con ritagli e colori!


Buon fine settimana a chi passa di qua!

domenica 3 febbraio 2013

L'onda va, l'onda viene

Si, mi è sempre più difficile comunicare via net.
Forse è a causa di facebook dove sto imparando a scrivere a grugniti e sillabe, a premere virtuali "bottoni" per dire se mi piace o semplicemente passare oltre.
In realtà mi importa poco.
Mi interessano le ispirazioni, i colori, le idee che circolano. Mi interessa l'Arte.
Detesto invece la superficialità e la velocità con cui tutto viene trattato.
Ma questi sono i tempi ed allora "on fait avec". Buon viso a cattivo gioco.

 Ma non è il mio universo. Il mio universo è silenzioso e colorato. Popolato di animali selvatici che passano dal il mio giardino e di gatti che vivono con noi. Nel mio universo ci sono amori, amicizie, libri, riviste, colori, muri da riempire, mobili da restaurare e rinnovare... E Fatine Bislacche da creare!

 Questa è una collana che ho avuto il piacere di creare su commissione per una mia amica che voleva offrire un regalo speciale per i 60 anni di una sua cara amica. E così è nata la FatinePimpanti.

 Che c'è da dire quando tutta la gioia sta nel creare e nel godere dei momenti?

 Ammetto che gli ultimi due anni sono stati davvero disseminati di prove ed ho avuto bisogno di rimanere molto focalizzata su quanto accadeva ed a non farmi prendere dallo sconforto. Le fatine hanno bisogno di positività, gioia ed amore e non sempre mi è stato facile rimanere sintonizzata su quelle frequenze. Infatti quelle sono le frequenze alle quali creo. Il resto è esperienza.

 Ed allora ecco i colori che mi fanno vibrare, i brillantini che mi richiamano luce e scintillio e faccette dagli occhi languidi che sembrano quasi avere ognuna il proprio carattere.

 Tutte queste cose creano anche la collana "FaneCandyMilleCaramelle".

Per creare ho bisogno di confrontarmi con me stessa, allontanarmi dai preconcetti e dalle catene di S. Antonio, dai "se hai un cuore condividi", dalle massime sull'amore, l'amicizia e la qualsiasi farcite da gattini puffosi che fanno cose puffose e cani maltrattati ed appelli disperati.

 Troppa comunicazione mi stava mandando in tilt. Rivendico il diritto di essere malmostosa, solitaria. Fa niente se faccio la figura dell'altezzosa; non ho l'energia per girare nel web ed andare a fare "visite nei vari blog" lasciando commenti elaborati o frizzanti osservazioni.

 Certo spesso passo e mi riempio gli occhi di bellezza, ma non per forza lascio traccia. Non è sempre necessario. Nel bisogno ci sono e nel bisogno so che le persone che stimo e che amo ci sono. Anche quelle conosciute solo via blog.

 E me li voglio godere finché ci sono. Ogni sorriso è prezioso, ogni lacrima è preziosa.
Ogni gesto sincero è prezioso, anche il più sgraziato.
Ma a parole tutto questo vale zero.

 Ed ecco allora che mando avanti le mie fatine, le mie perline... Un tempo era "ditelo con i fiori", ora per me è "dillo con le creature della tua fantasia".
Non c'è per forza UNA sola ragione, una sola spiegazione. Queste motivazioni sono però talmente intime che possono solamente rimanere private. Non arrivano ad avere UN nome.

 Ed all'esterno diventa colore, riflette l'amore per la vita e la consapevolezza della preziosità di ogni attimo!

Ecco perché questa fatina si chiama "FatineTantaGioia"; la gioia di essere stata amata ed aver condiviso momenti preziosi con persone che forse se ne sono andate troppo presto, ma che con la loro presenza hanno benedetto la mia vita.

Tante fini e tanti nuovi inizi. Basterebbe stare nel flusso. Rimanere centrati anche quando fuori c'è la tormenta!
È difficile non farsi travolgere dall'onda ma voglio prendere aria fino all'ultimo respiro che mi sarà dato fare in questo universo!