lunedì 30 gennaio 2012

I giorni della merla

sono quelli più freddi dell'anno.... Si si, proprio così!

Personalmente amo il silenzio ovattato che la neve crea...

dettaglio dell'entrata del ristorante Centrale a Losone
 Tutto sembra più fiabesco, come surreale è stata la serata e parte della notte di sabato passati con Giulia;  mia amica di infanzia ritrovata (e bravissima artista: blog, flickr). Questi sono i regali della vita!

La fataSimpatica, nata all'inizio dell'anno ha avuto la fortuna di poter giocare per la prima volta nella neve.

 Con questo freddo che fare? La mia fortuna è quella di lavorare in casa e quindi si accende il caminetto e tra un lavoro e l'altro sto in cucina!

 E dato che ieri ho poltrito oggi faccio il pane. Fare il pane in casa è magnifico, quasi una meditazione... Ed il profumo che inonda la casa mentre cuoce è come la neve; mi da senso di protezione!

 Mentre il pane lievita torno a lavorare e dalla finestra vedo alcuni dei nostri giovani mici familiarizzare con il bianco elemento

 Mentre Patapon, più anziano e quindi più scafato, dorme sul suo alberello al caldo nel mio atelier.

Forse è il momento giusto per fare ordine nelle mie fotografie. Mi accorgo che non vi ho ancora presentato la gri-gri FataAbbondanza, ultima creaturina dell'anno scorso, rimedio subito.

E nemmeno l'anello FatinaFunghettina, per la quale ho personalmente un debole...

E poi FataSimpatica, una delle prime fatine del nuovo anno, con i languidi occhioni verdi.

 Stessi occhioni ma sorrisino più discreto per la gri-gri FatinaBelFaccino.

Colori caldi come le fiamme nel mio caminetto

Ma bando alle ciance, la vita non è una fiaba né una cartolina ed io non sono una gatta. Meglio che mi do una mossa e torno a guadagnarmi la pagnotta (oltre a cucinarla).

Buon inizio settimana Fatonzoli! Ma anche voi fate così tanta fatica ad ingranare di lunedì????

lunedì 23 gennaio 2012

p.s. thank you

Ci sono persone che ci supportano in silenzio, ci tengono i pugni e mandano buoni pensieri.

 Persone che zitte-zitte cercano di aiutarci e ci regalano la loro stima.

 Sono davvero fortunata, le mie fatine hanno dei "supporters" eccezionali!

 ... E che vuoi dire di più?

 Una gioia silenziosa.

 E allora lascio che siano i musetti delle fatine della collana delle FatineFrizzantine...

65 centimetri di colore, sorrisi ed esplosione di forme ed abbinamenti. Ma che fortuna poter fare ciò che si ama! Che fortuna incontrare sulla propria strada persone gentili con mogli bislacche al punto giusto!

Auguro a tutti altrettanta gioia nei momenti difficili!

domenica 15 gennaio 2012

Il passato, il presente...

Mentre sorseggio un Earl Grey Blue London al caminetto voglio prendermi qualche minuto anche per "fare la polvere" al mio blog!

Fatta pulizia ecco spuntare il musetto della gri-gri FataRisveglio. La bimba è stata creata dopo un lungo periodo di pausa dopo la mia operazione... Per questo ho accolto la sua nascita come una rinascita per me e le sono particolarmente affezionata.

E già che ci sono perché non presentarvi pure l'anello FatinaCucù al quale stavo lavorando proprio il giorno prima di venir ricoverata e che ho terminato 2 mesi dopo... È stato un lungo travaglio portarla al mondo, ma ora il suo sorriso mi fa ridere e rende più leggero il ricordo di quel periodo "pesante".

Ottobre; prove per una disposizione differente dei mobili nel living. Bocciata. Tutto è già tornato come prima, salvo la cagnetta di mia mamma, Mia, che vive un po' da lei ed un po' da noi.

L'ultima fotografia fatta a Natale a Simpa, il figlio di Pinky adottato dalla mia mamma. Il 31 dicembre ha terminato la sua breve e felice esistenza sotto un'automobile. È stato bellissimo averlo avuto nelle nostre vite, anche se ora siamo tristi.

Manis, il nuovo cagnolino adottato da un canile da mio fratello e mia cognata. Anche il loro caro Paco se n'è andato ad inizio dicembre.

Quanta gioia e quanto amore ci hai dato!

 Vita e morte, allegria e tristezza anche nel ciondolo che mi ha commissionato Claudia.

Infatti io l'ho chiamato "Quanta Allegria!". Però mi piace, come mi piace questa vita imprevedibile...

Ecco giunto al termine questo sconclusionato post. Il mio thè è ormai freddo e credo che me ne farò un altro, magari con una fetta di torta di mele appena sfornata. Gradite?

E quasi quasi seguo l'esempio dei nostri mici e trovo anche io un angolino dove spaparanzarmi ad oziare! Benedetta domenica!
E domani è già il futuro.

sabato 7 gennaio 2012

Torino nel cuore!

 Quest'anno niente regali per i Fati bensì un viaggetto fuori porta di quelli che piacciono a noi; qualche giorno in una grande città!

 Adoro pianificare, cercare recensioni per ristorantini, negozietti e mostre varie. Tanto lo so che poi faremo solo un decimo di quanto previsto. Ma intanto la mia agendina degli indirizzi utili si riempie di mete ed eventi che sogno di visitare.

FataFortunata; la meta è stata Torino, città che adoriamo.

Esterno ed interno della lobby dell'albergo NH Santo Stefano a Torino
... E direi che la pianificazione è stata intelligente dato che abbiamo soggiornato in un albergo meraviglioso in pieno centro usufruendo di una promozione. Se vi capita ve lo consiglio caldamente. Bellissimo di notte; le finestrelle della facciata vengono illuminate da luci che cambiano continuamente colore; un effetto fiabesco.

Dettagli del grande presepio di Luzzati  allestito in Piazza Castello (altre fotografie nel mio precedente post)

Questo è stato il regalo di Natale dei miei parenti, e noi per rendergli giustizia ne abbiamo goduto in pieno, mangiato divinamente, camminato tantissimo con il naso il sù e fatto le vetrine di tutti i bei negozietti!

Grazie mamma, papà, Phil e Sabri!

 Visto? Abbiamo pure comprato un oggetto ricordo, è stato proprio un  "flash" da Arredo 70.

 Si si, sembra che il lume (Fisura) sia sempre stato qui...

 Ed i gianduiotti???? Non dureranno a lungo, scommettiamo?
Ancora un po' di dolcezza per ripensare a questi giorni meravigliosi. Da domani però si torna a lavorare, che grazie a Dio ci piace pure!

Gianduiotto Fatonzoli?

venerdì 6 gennaio 2012

Sembrerebbe

che alla fine del loro pellegrinare i Re Magi abbiano trovato il bambinello che l'umanità stava attendendo...

Particolare del grandissimo presepe di Emanuele Luzzati allestito in Piazza Castello a Torino
 Ma 2012 anni dopo una piccola intrusa è riuscita ad infiltrarsi nel gioioso quadretto... Fate Bislacchine!

 Stiamo  riponendo le festose decorazioni fino all'anno prossimo; come tradizione richiede. Ma prima di archiviare queste feste voglio almeno pubblicare le creazioni che ho dedicato ai miei cari. Per iniziare la Gri-Gri LinoFollettino.


Ovvio, è per LINO il mio babbino!

E mi sono fatta un regalino pure per me che facesse pendant con un borsellino pink regalatomi da mia mamma; lei è FatinaTinkettina. Fa tanto DIN-DIN-DIN e spero porterà nuova energia per il nuovo anno. Ne ho davvero bisogno!

E qui un mio "fata fun", lo specchietto magico per la mia mamma, che possa ricordarle, ogni volta che lo utilizza, che la amo tanto!

La scritta stampata recita "QUESTO È LO SPECCHIO DELLA MAMMA PIÙ BELLA CHE CI SIA".

.... Che guarda caso è proprio la mia!

E per terminare la Fibula per la mia cognatina Sabrina, la FatinaCuoricina, dolce come lo è lei.


Ma è ora di smontare gli addobbi e chiudere "l'inventario" dello scorso anno. Lasciarci alle spalle le tristezze e prendere la rincorsa per affrontare le nuove sfide per accettare i regali che porterà il nuovo anno...

In fondo questo è solo il lato più esterioriore della vera festa, quella che dovrebbe rinnovarsi nel cuore di ognuno di noi mentre chiudiamo nelle scatole, fino all'anno prossimo, i scintillosi orpelli...

Particolare del calendario dell'avvento di Emanuele Luzzati a Torino
... mentre ricordiamo il vero messaggio che la nascita del redentore porta con sé!

Possa essere così!