domenica 15 marzo 2009

Ascona, uscita primaverile appena oltre lo zerbino di casa!

Finalmente l'aria si fa frizzantina, al risveglio si sentono gli uccellini che nel nostro piccolo boschetto di bambù cinguettano all'impazzata dandosi le consegne per la giornata. Il sole filtra dalla finestra del bagno proiettando l'ombra delle piante sul pavimento di parquet bianco.
Fuori dalla porta-finestra della camera da letto la mimosa sta finalmente fiorendo, ed inonda il giardino e la casa con il suo delizioso profumo, ed in fondo al giardino da qualche giorno anche la prima Camelia sta fiorendo. Che gioia!
Purtroppo ieri mattina il mio Fato ha dovuto lavorare, e ne ho approfittato anche io per portare avanti diversi lavori, ma diamine, il pomeriggio chi poteva rimanere chiuso in casa con questo tempo tanto invitante???

E allora, dato che viviamo in un posto turistico e bellissimo, cosa meglio che fare i turisti a casa propria?
Tempo 7 minuti ed eccoci ad Ascona, meta ambita prediletta del turismo internazionale e nazionale in genere e di quello tedesco in particolare, un tempo terra d'arte che precorreva i tempi...
Tanto per essere espliciti, Ascona è in Svizzera, seppur a pochissimi chilometri dall'Italia!
Qui una foto d'epoca di Marianne Werefkin, grande artista Russa che molto ha dato alla vita artistica e culturale della Ascona dei primi '900 (cliccando qui accedete alla ricerca immagini, per chi ama la pittura e l'espressionismo potrà essere una magnifica scoperta!).

Più di 20 anni fa, conclusi i miei studi d'arte lavorai per un certo periodo presso il Museo Comunale d'Arte Moderna di Ascona, per pochi soldi e con la qualifica di "custode", ma era meraviglioso ogni giorno (fine settimana compresi) essere a contatto con opere della Werefkin, di Javlensky, di Paul Klee e molti altri grandi.

Amo il lungolago di Ascona, i suoi platani, le montagne tutto intorno. Da adolescente spesso prendevo i miei libri di studio e scendevo sulle pietre sotto il marciapiede, a filo d'acqua, e studiavo li, circondata da ochette e cigni, al riparo dalla vista dei turisti che passeggiavano ammirando il paesaggio e gustandosi un gelato.E poi ho scoperto che l'anima delle mie fatine ama intrufolarsi nelle cavità dei platani per nascondersi alla vista dei più, o magari ci vanno per fare altri incontri con creature elementali quali gnomi e folletti.
Volgendo lo sguardo dall'altra parte della piazza ecco una curiosa finestra, un tripudio di fiori finti ed una presa elettrica... A cosa servirà, li al secondo piano?E poi, il primo gelato della stagione, cioccolato e pistacchio perché quello alla menta, che io adoro, qui è pressoché introvabile... Il gusto di passaggiare sentendolo colare appiccicoso sulle dita, mentre guardiamo le vetrine che espongono capi ed articoli dai prezzi inacessibili, felici con poco, con l'atmosfera di vacanza, con il soprabito troppo pesante, con la consapevolezza di vivere in un posto meraviglioso....E poi d'obbligo; trovare una fontanella per ripulire lo scempio di gelato colato su mani e viso prima di prendere un salasso per pagare l'autosilo... Eh si, stiamo in un paese da ricchi, e quello che non abbiamo speso nelle boutiques del borgo ora ci tocca pagarlo per poter pagare il riscatto per ritirare la nostra automobile....

Due ore di sole, di aria, di spensieratezza, a godere della nostra presenza reciproca, osservare i passanti, fare progetti per la spesa del fine settimana e sognare sulle prossime "gite fuori casa"; tutto questo non ha prezzo e ricarica il cuore ed il corpo!

E voi, avete già iniziato a godervi la primavera??? Buona domenica, godetevela qualsiasi cosa stiate facendo; io torno alle mie fatine ed altre amenità con cuore gioioso!

35 commenti:

Bruno ha detto...

buona domenica a te
ieri ero a sciare, faceva caldissimo e la neve incomincia ad andarsene...ma la primavera è bellissima, pochi giorni e da me, in collina, incomincia ad esplodere la natura...BACIIIIIIII

Ciacchina ha detto...

Ciao fata! ero passata a ringraziarti del graditissimo commento che mi hai lasciato e ho trovato uno scorcio di Primavera Svizzera....
io, i primi assaggi di primavera, me li sto contemplando dalla finestra: i miei 2 pargoli hanno pensato bene di farsi venire prima l'influenza ed ora la broncopolmonite! risultato...è più di 2 settimane che sono chiusi in casa ed io mi godo un po' di sole solo nel tragitto casa-lavoro e viceversa! in compenso stiamo scoprendo nuovi modi di stare insieme, creando, pasticciando, leggendo....e cercando di non scannarci a vicenda!!!!!!
ora vado, ho una torta che mi aspetta!
ciao
Cristina

Rosi Jò ha detto...

Io sì, ho già iniziato a godermela da quando sul mio balcone sono sbocciati i primi crocus, e adesso, con queste giornate di sole, con i davanzali stracolmi di fiori (veri, finti giammai)sento vicina persino l'estate.
Bello il tuo post e stupendi i platani e il loro tronco macchiettato. E' straordinaria la consapevolezza di vivere in un posto meraviglioso e di essere felici con poco. Lo sono anch'io.
P.S. non so se hai letto i due commenti che ti avevo lasciato sul mio blog, se ti fa piacere e se ne hai voglia, dopo un bel gelato e una passeggiata corroborante, lascia un segno. Grazie e buona domenica

elena fiore ha detto...

Ho la fortuna ,come te, di essere un'entusiasta della vita, una sempre di buonumore che, anche se femminuccia, fischietta quando sale le scale per tornare a casa.
E' un vero peccato che non tutti abbiano il nostro stesso dono, che esistano i pessimisti o quelli che, anche se hanno tutto, vivono male.
Un vero peccato davvero: godersi la vita è una favola!
Anche quando non tutto va, come dovrebbe andare.
Bacione amica col sorriso, salutami le tue creaturine che parlano di te.
Peppereppeppepé
:-)

donnette fever ha detto...

Ciao Fata...anche qui al mare la primavera è esplosa...meno di un mese e mi vedo già su uno scoglio al sole come una lucertolina...
oggi invece mi vedo a casa con il marito, che dopo l'ultima giornata sulla neve (martedì scorso) è rimasto bloccato con il mal di schiena...per ora ci siamo giocati a carte le prossime mete delle vacanze e un modello su Etsy... ora alzo la posta ... stoffe...
buona domentica a tutti!!!
ciao Elisa

Cristina ha detto...

ciao Fata!quest'aria pre-primaverile da' una scossa a tutti i sensi e mi fa venir voglia di lunghe passeggiate, anche se qui non è la stessa cosa :/...dalle foto capisco che tu vivi davvero in un'oasi! Leggere le tue parole entusiaste mette tanta tanta allegria, e assaporare la vita con tanto gusto non è da tutti.un abbraccio grande!

cinziacrea ha detto...

Ciao Fata, qui a Roma il tempo è bellissimo....la primavera è quasi esplosa e come dici tu nulla è meglio di avere la consapevolezza di vivere in un posto meraviglioso....tanto per dire, questa mattina io e il mio maritozzo ci siamo trovati a passeggiare tra le rovine del parco degli acquedotti.... tanto verde, tappeti di margherite bianche e gialle..cielo terso... un sole che scalda......ma cosa vuoi di più?????? Un bignè stracolmo di crema per essere in pace con il mondo......(detto e mangiato).
Un bacione.

Ilaria ha detto...

Il tuo giardino, magnifico in inverno, in primavera dev'essere la fine del mondo!!! Pure l'albero di mimosa!

Io mi sto "godendo" gli ultimi sprazzi d'inverno con il super febbrone della Mina... con visioni di tutti i tipi, pirulina!

Ciao Puccys... baci baci e ancora baci!

Ketty ha detto...

Ciao Fata! Leggere i tuoi post è un vero piacere perchè riesci a trasmettere tanta allegria; mi dai l'impressione di essere una persona semplice, che sa scovare il bello racchiuso in ogni cosa...proprio come piace a me! Anch'io sono innamorata del mio paese, lo trovo fantastico anche se ormai è legato ad alcuni fatti di cronaca davvero dolorosi. Vivo a Gravina in Puglia (stasera potrò ammirare il mio paese anche in Tv visto che molte scene del film "Pane e libertà" su Di Vittorio, sono state girate proprio a Gravina)un paese tra i sassi aspri dell'Alta Murgia; anche qui sembra preannunciarsi la primavera ed io ne approfitto sempre per fare lunghe passeggiate tra le stradine di questa meravigliosa e timida città, tra i profumi che sgusciano dalle finestre, tra le voci che si dipanano nei vicoli...
Approfitto di questo mio primo commento per ringraziarti pubblicamente di una e-mail che mi hai inviato tempo fa in risposta ad una mia richiesta di aiuto...sei stata disponibilissima pur non conoscendomi (e questo me lo aveva preannunciato Elena Fiore). Grazie ancora!continua così!

ketty ha detto...

Grazie per la mail, per il commento nel mio blog, per il link nel tuo...grazie di tutto! Appena posso, o meglio, appena imparo a farlo :-( ti linko anch'io...Ciao

Den ha detto...

Che bella giornata che hai avuto! Sfortunatamente io non abito vicino a tanta natura: vivo in piena città!
Comunque vado spesso a trovare miei parenti, che vivono vicino a grandi prati e cespugli... :-D

Fata Bislacca ha detto...

Eccomi qui;

Bruno, goditi le ultime sciate ed inizia a rassegnarti alle gioie della primavera! Un bacione a te!

Ciacchina; oddio sta benedetta influenza; non so se ti consola ma diversi figli di bloggers amiche sono knok-out in questo momento... Dai, rinforza gli anticorpi!!! Però bello che aprofittate per scoprire nuovi modi per stare insieme!!! Mi tieni una fettina di torta che sono golosa come un orso????

Rosi Jò; Grazie per avermi invitata a leggere i tuoi commenti ai miei commenti... Me li sarei persa ed invece valeva proprio la pena rileggerti!!! Grazie per tante attenzioni! Un abbraccio!

Elena Fiore; si, la nostra è una fortuna! Non credo che le nostre vite siano differenti da quella dei più, ma forse abbiamo imparato a vedere il "bicchiere mezzo pieno" con la consapevolezza che il mezzo vuoto è inevitabile. Concentriamoci sul contenuto ed allora la postività potrà perdurare anche in tempi grami! O no cara Fiorellina Feltrosa mia??? Le mie creaturine ti salutano con un sorriso speciale anche loro... e Peppereppeppepé a TE!

Donnette fever; ma che bello; al mare.... Ti ci vedo a goderti ogni raggio di luce... Woww, poi passo a vedere cosa ti sei giocata a carte... Un bacione e grazie per i tuoi gentili passaggi nel mio stanzino speciale!!!

Cristina; Un'abbraccio anche a te! Si, mi piace dove vivo... Ma tu a Napoli non sei contenta??? Sono certa che è una città fantastica, mi piacerebbe poter venire presto a visitarla, confesso di non esserci ancora mai stata... Contraccambio l'abbraccio, a presto!

Cinziacrea; oh, Roma con il sole, che meraviglia!!! Ho ancora gli occhi ed il cuore pieni di atmosfere romane ed un po' mi mancano! Che bello immaginarti con tuo marito a passeggio tra le rovine degli acquedotti, erbetta tenera, fiorellini tenaci che bucano il terreno ancora semi-gelato! Ed il bigné.... Oddio, la cigliegina sulla torta! Ma sai che non ho assaggiato i maritozzi? Una buona scusa per tornare al più presto!

Ilaria; Guarda che sei invitata quando vuoi! L'albero di mimosa è fantastico, penso che non riconosceresti il nostro giardino... ed ora può solo cambiare in meglio di giorno in giorno... Fiori, gemme, foglie sui grandi alberi... Una favola! Carezza di fata a Minetta ed un turbinio di stelline dalla mia bacchetta magica!

Ketty, che dire, già detto tutto! Grazie per questo/i tuoi gentili commenti e ti auguro che il tuo blog ti dia tanta gioia e divertimento e che tu possa incontrare tante persone interessanti, gentili, creative e divertenti come è accaduto a me!!! Un grande abbraccio, sei la benvenuta ogni volta che vuoi ed hai piacere!

Den; ma dai che vivi in una città meravigliosa... Oddio che voglia di tornare a farci un giro e vedermi qualche mostra!!!! Buona domenica carissimo e a presto!

Rory's Bijoux ha detto...

Appena rientrata da una stupenda passeggiata con tanto di gelato (la dieta lo consente una volta al mese ;)) passo da te a salutarti e dirti che come sempre i tuoi racconti mi incantano! come pure le tue creazioni^_^ approposito!! meravigliosa grì grì!!!.
Buona Domenica, buona serata e buonanotte!!!!.
Ti abbraccio forte forte^_^.

P.s= E che cavolo proprio a me doveva toccare cliccare la parola scema per inviartelo!!!.

Maurizio ha detto...

La primavera... che meraviglia... l'aria si fa più mite... molti alberi e piante cominciano a fiorire... la natura si risveglia dal letargo invernale... gli ormoni bussano alla porta... qualcuno aprirà, qualcuno dirà che è momentaneamente occupato, qualcuno dirà che è troppo tardi, qualcuno infine dirà che gli piacerebbe molto aprire ma ha dimenticato dove ha riposto le chiavi....
La primavera... gioia dei farmacisti che cominciano a vendere ANTISTAMINICI per le allergie che si risvegliano...
Sono o no SCEMO?
Da 1 a 10 quanto?
Vabbè.... vado

Vania e Paolo ha detto...

Qui si sente proprio aria di primavera !!!
...che fotina!!...
...anzi che fatina !!...:)
Un bacio a tutti i gusti che ti piacciono di più...e i più colorati !!!:)
Vania

Sara Pacciarella ha detto...

Zalve Fatonzen!
Io afere afuto ciornata molto impegnatifen...passa da te con tanti bacini e tolci penzieri e poi antare a tormire.
Gute Nacht.
Mua.
Sara.

Fata Bislacca ha detto...

Con la tisana fumante sotto il naso passo a darvi la buonanotte...

Rory; mi hai fatto piegare in due; giura che ti è uscito SCEMA!!!! Ma sai che a Scarabocchio era uscito CACCA ad un mio commento e mi ha pure inviato la foto del monitor??? Increddibbile!!!!! Bacino a te carina!

Maurizio; 10??? Ma no dai, se tu 10 bisogna ampliare il sistema decimale per me¨!!! Bacio, fa sempre tanto piacere quando passi!

vania; hihihi!!!! Miam i tuoi baci sono gustosissimi e coloratissimi, come piacciono a me!!! Ricambio di cuore!

Sara Pacciarella; carina stavo venendo da te ad offrirti una tazzina di tisana della buona notte, vedrai come ti rigeneri dopo... Gute nacht!!!!

cate ha detto...

Miiiiii Fatuzzolina!!!!Ho prenotato già il viaggio per la Svizzeraaaaa!!!!!!!!!Era buono il gelato!????SLURP!!!!!Ho l'aquolinain bocca, tanto l'hai descritto bene!!!!
Indovina come ho passato questo week end???A fare quello di cui ti avevo già accennato SIGH!!!!!Mi voglio picchiare da sola!!!!Avevi ragione, sarebbe stato meglio fare altro!!!!!
Magari magnamme finarmente quelle fragole co' la panna a NEMIIIIIIII!!!!
Cate

amrita ha detto...

qui in riviera romagnola la primavera si fa sentire,ma noi siamo tutti mezzi ammalati,sigh!fine setrtimana all'insegna sdel fazzolettino da naso...tristesss!
ma ci rifaremo!
la presa al secondo piano è OVVIAMENTE per le lucin di natale.senza il balcone come fanno?e mica si può lasciare la finestra aperta tutto il giorno per avere le lucette accese! ;-)

La Bohemien ha detto...

Vedendo le tue fatonzoline sbucare dai posti più impensati m'è venuta in mente questa frase "vagano, vagano, gironzano, gironzano, gironzalon, vagano, vagano, vaganoooo" LE FATINE SONO, LE FATINE SONO, LE FATINE SONO IN GIROOOOOOO! ahahahah
Per la presa.....tornaci a Natale, magari hanno messo una presa fuori per le decorazioni? O forse prima di sotto ci stava un negozio e serviva una presa esterna per l'insegna? supposizioni idiote, vero? vabbé ci ho provato.....
Per quanto riguarda te invece, sei splendida, è cambiato solo il colore di capelli ^-^
Bacini tata!!!!

strampalaur@ ha detto...

buon sole!!!

i roberti ha detto...

ebbene sì la primavera sta arrivando..si sente nell'aria e la foto sulla sabbia è stat la nostra personale inaugurazione. esco da una settimana di malattia di sveva e spero sia l'ultima...torno al lavoro. un grande bacio.
roberta

beta ha detto...

Buon lunedi oramai! Si si, anche noi sabato ci siamo goduti la primavera... qui in Val Padana era un po' nuvoloso, ma chissenefr..., io ed il mio Ciccio, spediti i ragazzi a scuola ci siamo presi mezza giornata di libertà-intimità (finchè i suddetti non tornano da scuola) e abbiamo fatto i "turisti" in quel di Bassano del Grappa con doverosa puntatina sul Ponte degli Alpini per un bacino (come recita la famosa canzone) e poi via un'ora di cultura al Museo Civico a vedere quadri e qualche bozzetto delle opere del Canova. Che bello... penso che lo faremo spesso! Ciao Fati, Beta.

Cristina ha detto...

Hai ragione Fata, Napoli è bellissima e mi auguro che tu venga presto a visitarla..io purtroppo abito in provincia quindi mi circondano industrie e palazzoni..ma basta allontanarsi di qualche kilometro per concedersi rigeneranti passeggiate per il centro.. mi raccomando, porta le tue splendidre fatine-grigri a gironzolare da queste parti :D

Fata Bislacca ha detto...

Buongiorno o buon appetito!!!

Cate; dimmi che è vero!!!!
Il gelato strepitoso, chissà a Pino che acquolina in bocca sarebbe venuta.... Beata te che hai la casa pulita, io ho solo i fianchi più pesanti (grazie al gelato e quant'altro)... Hihihihi!!! Echissene???!!!! Bacioni, va che vi aspettiamo neh...

Amrita; si che vi rifarete!!! Con gli anticorpi belli gagliardi! Aha, le lucine di Natale... Ci starò attenta a dicembre.... Fiori finti in primavera e lucine in inverno... Magari un babbo natale finto che si arrampica.... Mein Gott!!!!

La Bohemien; vedo con piacere che la mia follia contagia pure te!!! Join the club!!! Tra le mie "fate" ed i tuoi folletti, che banda che facciamo! Tornerò a Nataqle, mica tanto idiota come supposizione.... Notata l'espressione golosa??? Quella c'è da sempre, faccia da paperotta e sorriso immancabile.... Baci a te!!!!

Strampalaur@; anche a te!!!! Baci baci tanti tanti (e con te poche parole a buon intenditore!!!)

Roberta; ma stavo proprio pensandoti!!! Si, solo un meraviglioso inizio! Spero Svevina sia ora guarita del tutto, dalle una carezza di fata! Buon crea-lavoro!!!! Ti abbraccio molto forte!

Beta; Io adoro i tuoi dintorni!!! Bellissimo! Ma dove abiti??? Si, fatelo spesso, è bello prendersi del tempo insieme, credo fondamentale per una coppia!!! Un abbraccio a te... Ma il blog a quando????

Cristina; oh che peccato!!! Si, prima o poi verrò con il mio popolo bislacco; sarai la prima a saperlo! Un abbraccio e a presto!

contemori.com ha detto...

forse la presa serve per le lucine di Natale... :-)
personalmente non mi sto ancora godendo queste giornate di primavera... ma conto di farlo mooooolto presto!

elena71 ha detto...

Ciao Fatuccia,

ieri io e la mia bimba piccola ( piccola se fa pe' di') siamo state a Bellinzona a vedere la mummia Otzy e ci siamo fermate a Castel grande a fare una bella passeggiata nel sole e nel vento.

Poi le magnolie stanno fiorendo e il "nostro" Ticino sta diventando ancora piu' bello...

La Bohemien ha detto...

Ah che bello sarebbe un giorno fare magari una fiera insieme! Fate bislacche e folletti strampalati, sai che spasso? ihihih ^-^

CLAUDIA ha detto...

Cara Fata, e si, Ascona sa tanto di vacanza...mi sa che una qualche domenica, prossimamente, dovremo farci un giretto anche noi!!! Ma per ora ce ne andiamo ancora a sciare, per goderci gli ultimi giorni di neve e sole nella nostra magnifica Valle di Blenio!

Ciao
Claudia

P.S. Quei platani sono strepitosi!!!

Giulia Boccafogli ha detto...

La Giuliella in primavera...diventa una larva vera.
Sempre stanca e sonnolente, lo sbadiglio è prorompente.
Forse quasi per magia, ansia e stress volano via...
...e la Giulia rilassata, giace sempre appisolata!
...
tutto questo per dire che a me la primavera mi butta in uno stato di torpore totale. Solo i primi tempi grazie al cielo. Ma questa voglia di ronfare...non è compatibile con le mille cose che devo fare...mi sento molto l'orso Yoghy in letargo...eheheh Bubu!

Un bacio alla bislacca piu' bislacca del pianeta!!!

Giu'...di tono...ma solo di stanchezza!

Fata Bislacca ha detto...

Ma buongiorno di nuovo a tutte!!!

Contemori; ma ciao, era da un attimo che non ci sentivamo/commentavamo!!! Spero che tu ci riesca molto presto a godertela in pieno.... Un bacione!

elena71; ma dai la mummia.... Che forte! Bello il Castel Grande, la passeggiata con la bimba, le magnolie, il posto meraviglioso dove viviamo... Tutto va bene per te e ne sono felice!!!

La Bohemien; si che lo sarebbe... Delirio!!!! Bacione!

CLAUDIA; si goditela, c'è ancora tanto tempo per gustarsi gelati al lago... Ogni cosa a suo tempo... Intanto goditi la tua meravigliosa valle e grazie per i tuoi passaggi in pianura sul mio blog! Un abbraccio!

Giulia Boccafogli; anche la filastrocca!!!! Se ho capito bene ginseng anche a te; e siamo già in tre, io, Sara e te (ripeto la rima ma che dicevo???). Dai, chissà quando ci ripigliamo cosa combiniamo!!!! Bacino Yogina, tua Bislacchina!

Sara Pacciarella ha detto...

La gnomina ti sorprenderà e una sigaretta si fumerà!
Vado di rima anche io, la Giuliella mi ha contagiata! :-)
Ebbene sì, fumo. Non tantissimo, ma comunque gradisco una sigaretta bislacca. La prendo, così me la fumo dopo in macchina mentre torno a casa...un quarto d'ora e s'esce da 'sta galera!! Yeppa!!!!
A casa mi aspetta mia sorella che pare si sia cimentata con una collana e ha bisogno della mia consulenza. Ung.
Ti abbraccio fortissimo.
P.S. che devo fare? lancio l'S.O.S. fata della salute? Qui non s'è visto nulla nemmeno oggi :-(

laur@ ha detto...

il mio PCiotto oggi non connette!

donnaraita ha detto...

Ciao fatina, io sono già in clima primavera, venerdì mi sono presa un giorno di ferie e me ne sono andata all'Hobby Show, è stato bellissimo, a parte aver svuotato il portafogli, finalmente una giornata tutta per me senza dover pulire o stirare... questo fine settimana mi sono dedicata al giardinaggio sul mio terrazzo. Fantasmagorico. Ho fatto un giretto con il mio maritozzo, siamo andati a vedere un mercatino dell'artigianato.... Ci voglio provare... Fine settimana splendido... Adoro la primavera, tutto si risveglia... è bellissimo. Bacioooooooni Rita

virtualascona ha detto...

È di nuovo aria di uscite primaverili e io ho la fortuna di abitare proprio ad Ascona, anche se spesso prendo l'auto e in pochi minuti mi ritrovo dalle vostre parti a bere un caffé!!