sabato 27 dicembre 2008

Quando avere il "blue" è cosa buona....

Grandi festeggiamenti a Bislaccopoli; per la fine dell'anno sono state finalmente coniate le monete commemorative!!!! Se volete divertirvi andate qui , le mie fatine ci si sono divertite da matti.

Chissà che non porti anche soldi veri per l'anno prossimo.... Male non può fare vero???

Ma voglio mostrarvi il Castagno incantato, quello che da bambina con mio fratellino ed i miei cuginetti consideravamo il nostro palazzo... Ieri si presentava così, causa panne del sistema di riscaldamento!
E poi voglio mostrarvi cosa ho ricevuto la vigilia da una meravigliosa amica blogghista, Drina, meravigliosa creatrice di bijoux:
La mia amica sta cercando di "rieducarmi" a tutti i colori dell'arcobaleno e così ha reintrodotto nella mia dieta cromatica il blu!!!!Questi sono i suoi orecchini 13a lunazione- LA LUNA BLU- (...) L'energia blu è benaugurante e messaggera di sorprese e grandi gioie. L'energia blu permette di trasformare l'impossibile in possibile!

La sorpresa è stato il tuo regalo e la grande gioia è l'amicizia che mi offri!E questo l'anello del sisteraggio, simile a quello ricevuto dalla nostra Ila, sempre in occasione del PIF. Dire che sono bellissimi??? Riduttivo!!! Andate a visitare il suo blog, con quale passione crea e condivide immagini, idee e spunti e poi mi direte se esagero!

L'ho già detto che adoro i vostri blog???? Grazie per le vostre visite, i vostri gentili commenti, i suggerimenti, i complimenti, le critiche costruttive e per la vostra simpatia. Grazie per il vostro tempo, per la passione e la condivisione che mettete nei vostri blog o nelle vostre belle mail!

Parlato fin troppo? Bene, vi mando un caldo abbraccio a tutti, passate il meglio che potete questi ultimi giorni del 2008; io con tutto questo blu come minimo farò magie!!!

mercoledì 24 dicembre 2008

La preghiera degli asini

Preghiera degli asini
(Fonte non specificata)
Dacci, Signore, di mantenere i piedi sulla terra,
e le orecchie drizzate verso il cielo,
per non perdere nulla della tua Parola.
Dacci, Signore, una schiena coraggiosa,
per sopportare gli esseri umani più insopportabili.
Dacci, Signore, di camminare diritti,
disprezzando le carezze adulatorie e schivando le frustate.
Dacci, Signore, di essere sordi alle ingiurie, all'ingratitudine,
è la sola sordità cui aspiriamo.
Non ti chiediamo di evitare tutte le sciocchezze,
perché un asino farà sempre delle asinerie...
Dacci semplicemente, Signore,
di non disperare mai della tua misericordia così gratuita
per quegli asini cosi disgraziati che siamo,
a quanto dicono quei poveri esseri umani,
i quali però non hanno capito nulla né degli asini,
né di Te,
che sei fuggito in Egitto con uno dei nostri fratelli,
e che hai fatto il tuo ingresso profetico a Gerusalemme,
sulla schiena di uno di noi.


BUON NATALE ASINELLI VIANDANTI CHE PASSATE PER DI QUI!
Fata e Fato Bislacchi

martedì 23 dicembre 2008

100% Macedonia di Amicizia Blog!

Sono impagabili queste albe dicembrine, il cielo che si infiamma in barba al freddo che provo attendendo il momento dello scatto... Un luogo del nostro giardino che amo particolarmente, in questo periodo, è questo con il vecchio rovere completamente spoglio, che ci lascia intravedere le montagne che in altre stagioni sono coperte dalle tante foglie. Ammetterete che è motivante "saltar giù dalla branda" per uno spettacolo del genere!È da alcuni giorni che sto caricando le fotografie per questo post e questa mattina ho visto che Elena Fiore ne ha fatto uno analogo, sulla condivisione che c'è in questa nostra ormai "piccola comunità" di amiche ed amici. Anche per me il mio blog è diventato questo: uno spazio di condivisione, divertimento, apprendimento e spesso di tenerezza. Pensare che quando ho aperto il blog era solo nell'intento di stoccare le mie foto, le ricette, i link che mi piacciono per fare un po' di ordine tra i post-it e sul desktop... Buffo!!! Invece sul filo dei giorni mi sono ritrovata a scrivere una specie di diario-creativo, a ricevere e scrivere mail private, a preoccuparmi o rallegrarmi per la vostra salute o altro; e voi avete fatto altrettanto con me! Sapeste come sono grata per tutto questo....

E poi capita che le vostre creature entrino in casa mia, nel mio mondo... Che poesia ricevere qualcosa di fatto con tanto amore! Per questo vorrei mostrarvi quanto ricevuto in questi giorni di festa!

Il primo è parte di un pacchetto che è tornato ben due volte alla sua mittente a Digione, in Francia, la talentosa Lilli Prune (andate a vedere che meraviglie sanno fare le sue mani con la Fimo e con la resina). La canna (o murrina, per non scatenare la vostra ilarità) è il risultato di un lavoro a 4 mani con un'altra fantastica fimeggiatrice Francese; Heure Bleue. Io quando l'ho vista sul suo blog sono rimasta a bocca aperta. Io e Lilli già ci scambiavamo commenti ed ogni tanto qualche mail privata e quando le ho chiesto se mi vendeva la sua collana ne è stata ben felice... E pensate io dopo 2 mesi di avanti-indietro dalla posta per scoprire che fine avesse fatto il pacchettino quando l'ho poi ricevuto; oltre alla collana c'era un anello abbinato, nonché una perlona ed una piastrina in pendant. Ma non era tutto, pure una collana ed un anello in pietre semi-preziose, due vasetti di senape (ve l'ho detto, Lilli è di Digione), brillantini da includere alla fimo, farfalline e fiori di feltro.... Il suo pacchetto era una vera cornucopia!!!! Merci merci merci Lilli!!!!E poi una sorpresa, una vera sorpresa ricevere una piccola busta con il nome ed il cognome di me e "Fato Bislacco"; da un luogo che non conosciamo, da un mittente misterioso... Giriamo e rigiriamo la busta; mah, non so, ma ci sono i nostri nomi... Apriamo, e c'è questa card bellissima, perfetta nell'esecuzione e dall'apertura ingegnosa; parole gentilissime, calorose, tenere; è Mariagrazia, Scrapcecia!!!! Questa si che è stata una sorpresa! Grazie, non abbiamo capito come tu abbia fatto, ma grazie di cuore! E poi sabato altre due buste dall'Italia di cui una un vero mistero... Apro e... Oh meraviglia, una card che è uno spettacolo, glitter, uncinetto, brillantini, pon-pon, lana, carta, pizzo.... Se lo sapevo non avevo nemmeno bisogno di farmi l'albero tanto questa card è ricca e fatta con cura e maestria... E chi è questa bravissima scrapper??? È Manu: Manuscrap (grazie per le parole e la sorpresa)!!!!! Colpita ed affondata!!! Quante, quante emozioni! Anche qui, dire grazie è riduttivo, spero di poter presto in qualche modo farti vivere la stessa emozione che hai fatto provare a noi! Strano ma vero i pacchettini di Manu è arrivato insieme a quello di Cristina, e noi sappiamo quanto queste due bravissime scrappers siano legate.... Qui la sua card tenerissima.
e qui i suoi doni, foto "presa in prestito" dal suo blog. Un albero di natale Craft bellissimo e molto "furbo" con cuoricini e brillantini ed una cornice traboccante amore in perfetto pendant con l'albero. Ora manca la foto decente da inserirvi... Io e Igor siamo rimasti senza parole Cristina, quando ci tornano (le parole) ti dirò di più di questo semplice "grazie" che in realtà racchiude ben altro!ecco Cristina come ho addobbato il tuo alberello, è diventato il nostro presepio super-kitch!

E poi ve la ricordate la borsettina Roberta filava_filava; ecco, l'altra sera l'ho appoggiata sulla mia scrivania e prima di andare a letto ci ho trovato la gatta Dharma che ci domiva come in estasi. Al mattino invece, al mio risveglio, ci ho trovato Pétit Patapon altrettanto in sollucchero!!!

Roberta, le tue creazione non piacciono solo a grandi e piccini, ma anche i gatti ne vanno matti!!!
E prima di chiudere questo post "macedonia di amiche" vi mostro ancora un po' del mio Bazaar;
La spilla per mia mamma realizzata con la tecnica dell"hidden magic"
Due collanine "Fata for Fun" fatte su commissione per due bimbe; "pigiamino" e "principesse delle farfalle".
E naturalmente non potevano mancare per il gran finale due gri-gri; uno per il mio babbo "Pigiama Party"E "Orange Crush" per la mia amica che si nutrirebbe di arancione!!!!

Ecco, mi avvio alla vita anche oggi, grazie per i vostri pensieri, parole, sorrisi, a tutti, a tutte!!!

Un grande abbraccio da tutta la Banda-Bislacchi!

giovedì 18 dicembre 2008

Idee personalizzate Last Minute!

Buongiorno cari amici, sono proprio come voi, sto cercando di trovare un pensiero per i miei amici più vicini, qualcosa che li faccia sentire speciali, vicini al mio cuore anche se non partecipo alla corsa allo shopping natalizio. E così ora mi sto prendendo il tempo per pensare ad ognuno di loro ed ecco i primi risultati, magari vi daranno voglia di provare anche voi. Sono idee di semplice realizzazione e facilmente personalizzabili.

IDEA NUMERO UNO

Il segnalibri in Pasta Polimerica (Fimo o Cernit). Ho iniziato da quello tutto a fiori e foglie e gatti, pensando alla mia amica bibliotecaria con il pollice così verde che più verdi non ne ho mai visti. Nella casa che condivide con il suo storico compagno regna sovrana la natura; non so quante centinaia di piante, 3 gatti vivi e vegeti ed una collezione enorme di gatti di ogni foggia, misura, materiali... E allora mano alle mie "canne" di foglie, fiori e miciose, faccette di fata (perché lei si che è una fata) e piano piano, pensando a lei, ecco che è nato il segnalibri "FataFlora"E qui il retro di FataFlora.Come si fa???? Semplice e divertente!

Occorre:

per la base circa 1/4 di panetto di Fimo o Cernit

Canne diverse (o semplicemente Fimo di altri colori)

Stampini o oggetti piccoli (conchiglie, pasta, foglie ecc.)

Carta da forno, pellicola per la conservazione degli alimenti.

1. Lavorate con le mani la vostra pasta polimerica finché diventa bella morbida e non si sbriciola più o non si strappa malamente quando cercate di stenderla.

2a. Se avete una "pasta machine" fate passare la pasta polimerica alcune volte sullo spessore 1 e poi la piegate in due e ripassate, per alcune volte. Poi fate passare fino allo spessore 5/6 (fine fine) e ponete la vostra "fetta di fimo" su un foglio di carta da forno.

2b. Se avete solo le vostre manine, no problem, cercate un mattarello o un oggetto di vetro o metallo cilindrico da utilizzare come tale. Coprite il tavolo con un foglio di carta da forno e "stirate un po' con le mani la pasta ammorbidita e poi vi appoggiate sopra la pellicola per alimenti cercando di farle fare il meno grinze possibile. Ora passate con il vostro mattarello piano-piano, stirando con le mani ogni tanto la pellicola. Ideale se mettete ai due lati qualcosa che faccia un piccolo spessore (1mm) tipo due squadre o due righelli in modo di ottenere uno spessore finale uniforme e molto fine. Quando il risultato vi soddisfa lisciate ancora un attimo con la punta delle dita (pulite) sopra la pellicola e poi toglietela.

3. Ora potete tagliare la forma che più vi piace e (se non avete una Dremel) prevedere un buco per infilare il cordoncino.4. Decorate!!!! Questa è la parte più divertente. Chi è già avvezzo alla pasta polimerica e conosce la tecnica "millefiori" saprà come utilizzare tutti i suoi piccoli resti di "canne". Oppure potete modellare dei "salsiciottini" molto fini con un altro colore e creare dei disegni (spirali, nomi, auguri). Importante è sempre pensare ogni tanto a mettere di nuovo della pellicola alimentare sul proprio lavoro e spianare dolcemente con il mattarello (o bicchiere od oggetto cilindrico che avete scelto) in modo da avere sempre un lavoro dallo spessore uniforme (ricordatevi che è un segnalibri, e deve rimanere molto fine). Aiutatevi anche con le dita nello spianare i pezzettini che aggiungerete in modo da non deformare il vostro lavoro. Potete usare ogni tipo di stampino o oggetto che abbia una trama che vi piaccia.

Per esempio io ho utilizzato lo stampino "Creazioni Fata Bislacca" intingendolo con l'inchiostro argentato e mettendolo "a crudo" e vi assicuro che l'effetto è molto molto bello anche da cotto!

Non premete troppo forte perché, ricordate, il vostro lavoro è molto fine. Se per caso avete premuto troppo piano sullo stampino, no problem, riposizionate la vostra pellicola e passate le dita delicatamente sul motivo finché non scomparirà di nuovo. Ricominciate da capo!

5. Decorate anche il retro se ne avete voglia, ispirazione e tempo.

6. Prevedete eventualmente una "perlina che verrà attaccata in fondo al cordoncino del segna-pagina. Anche qui sbizzarritevi!7. E ora l'infornata! Teglia, carta da forno sotto e lastra di vetro (ottime quelle dei portafoto, o una pirofila come ho fatto io) sopra il segnalibro perché con uno spessore così fine rischia di deformarsi durante la cottora e diventare ondulato. Mettiamo a 110° per 30 minuti nel forno.

8. Lasciate raffreddare. Se volete davvero un effetto magnifico e siete già pratiche di questi lavori vi consiglio di passare tutto il vostro lavoro alla carta abrasiva dal 800 al 1200. Queste carte si trovano dai carrozzieri e sono per lavori davvero di precisione. Poi lisciate con il feltro e la Dremel a velocità massima, vedrete, sembreranno fatti come di cera! Se non avete tutto questo ambaradan fa niente, potete provare a lucidarli con delle pezze di vecchio jeans scolorito e tanto, tanto olio di gomito, oppure ci potete passare una mano di lacca (io da giovanissima ci passavo lo smalto per le unghie trasparente, anche una possibilità).

9. Scegliete un bel nastro o passamaneria o filato rimasto dal vostro ultimo lavoro a maglia e passatelo da una parte nella perlina e dall'altra nel buco che avrete lasciato in cima; Et Voilà, les yeux sont faits!!!! Pas mal!?!

IDEA NUMERO DUE

I guanti senza dita per le amiche dalle mani d'oro!!! Qui ne ho fatte per le mie amiche che vanno a passeggio con il cane, in bicicletta, per l'amica che crea bijoux e sta a lungo ferma e per me of course! Sono semplicissimi da realizzare, non ci credete??? Anche il nostro Fato Bislacco ne ha cuciti un paio!!!! Li abbiamo realizzati seguendo questo Tutor da "Une grenouille dans mon désert".

Vi occorrono:

2 pezzi di cm 18 x 20 (io ho fatto 18x23) di lana cotta, pile o pannolenci.

Forbici, macchina da cucire o ago e filo.

ev. decorazioni (e qui viene il bello; bottoni, fimo, fiori all'uncinetto, ritagli di pannolenci, nastri, frangette e passamanerie....). Io ho voluto creare dei "bottononi" in Fimo riprendendo i colori della lana scelta (il mio vecchio ed amatissimo maglione) per creare FataCoccola.

E poi???? Andate da Flo du Desert, è in Francese ma si capisce in un batter d'occhio e seguite il suo semplicissimo ed esauriente Tutor.

Andate a vedere da lei le diverse realizzazioni di altre sue lettrici; una più bella dell'altra!
Siete ancora in tempo a fare tutto anche voi!!! Buon divertimento!

martedì 16 dicembre 2008

Geishe e saggi orientali (Joie de Vivre 2)

Altro post auto-celebrativo... Sono loro che me lo chiedono... Ormai sono come posseduta dalle mie fantasie...
È che mi stanno fiorendo tutte le orchidee; io le amo tanto e loro mi ricambiano alla grande! Come facevano i miei saggi e geishe orientali a non farsi fotografare tra gli amati fiori.Il consigliere delle fate
La Geisha dalle curve voluttuoseIl medaglione incanto delle fate, con il suo retro, "fataPerplessa"E poi un altro medaglione, "FataRaggiante", con il retro "FateCuriose"
E l'anello "FataGeisha"
E poi questa ve la devo mostrare; oggi è venuta a farmi visita una lucertolina, ha fatto un giretto sul mio taccuino degli schizzi e poi si è messa al riparo dei gatti... Ma chissà quali nuove ispirazioni avrà lasciato nel mio taccuino magico questo piccolo dragone tascabile... Anche questo accade a dicembre! "Genio e follia hanno qualcosa in comune: entrambi vivono in un mondo diverso da quello che esiste per gli altri". Arthur Schopenhauer (filosofo)
Buona serata a tutti carissimi, buona follia a tutti/e!!!

lunedì 15 dicembre 2008

Le poste Svizzere odiano il talento dei bloggers!

Oggi giorno fortunato in casa Bislacchi, evviva, abbiamo ricevuto due pacchettini!!! Grazie alle nostre "efficienti e zelanti" poste Svizzere non era più un mistero che sarebbero arrivati, anzi le mittenti erano ormai rassegnate... 15 giorni, hanno fatto tutte le dogane dell'Elvetica patria... Ma devo ammettere che questa "suspense" li ha resi ancora più intriganti... Ed a buon pro!!!! Io vi mostro il loro contenuto perché fatti rigorosamente a mano (DIY) da due bravissime e carissime amiche blogger; Ilaria e Roberta!
Ed inizio da Ilaria perché è il pacchetto che è rimasto "in circolo" più a lungo, come dice lei ormai pensava arrivasse con il disgelo....
Meraviglia delle meraviglie; il suo "hot ring"! Lo vedeste!!! Si teme quasi di avvicinare troppo le mani agli occhi per paura che brucino e lacrimino!!! YOU ARE THE BEST!!! Infatti Barbie Fashion se l'è subito accaparrata e minaccia di buttarsi dall'albero se cerco di toglierglielo.... Mannaggia li peperoncini! E poi la mitica collana PucciPattern; di cui ho ammirato tutti i passaggi sul suo blog! Così anni '80, molto nostalgia di Fiorucci... Come mi piace, sono certa che mi ringiovanirà pure!!! Fata viziata e coccolata!!! Poi la dolce Roberta filava-filava, riconoscibile già dai pacchettini; ognuno con il suo bigliettino personalizzato, nastrino che riconduceva in qualche modo al contenuto, tutto molto raffinato.
E come mi conosce bene ormai!!!! 50 ricette con la cioccolata: primi, secondi, contorni e dolci tutti rigorosamente con cioccolato e/o cacao! Non vedo l'ora di provare!!!Poi una borsettina "reverse" carinissima, perfetta per fare la mia "porca figura" nei giorni di festa. Infatti la vedo benissimo con il mio abito nero e collanona "joie de vivre"!
E c'era pure il contenuto! Una provvidenziale custodia per gli occhiali (in pendant off course, because Roberta is Roberta) e... Bottoni e fili nei toni dei viola-lilla-rosa a me tanto cari....
Cavolo che Fata Prevedibile che sono oppure, preferisco questa, che amiche attente, talentuose, generose e delicate che ho!!! Ma i pacchettini erano tre.... Il terzo??? Dovrete aspettare che Igor posti il suo... Non voglio togliergli l'occasione di postare (non avesse altro da fare...).
E poi ultimi ma non Ultimi; il mio amico "condomino" Bruno che settimana scorsa mi ha inviato il CD della sua band; i Roccaforte.
Vi lascio qui con il mio pezzo preferito, "20 mq di libertà". Che ne dite??? Talentuosi pure loro!!!
Ma che bella gente che bazzica per di qui!!! Grazie a tutti, cari amici!!!

sabato 13 dicembre 2008

Joie de Vivre!

Oggi sono riuscita a dedicarmi a quanto iniziato ieri, la mia piccola "Occi Ciorne" ora è scartavetrata, lucidata, montata ed in ottima compagnia!!! Mi sono fatta la parure per le feste... Vuoi i colori, vuoi la forma e la foggia; si chiama "JOIE DE VIVRE!" (gioia di vivere)
E poi montata
Ed ecco qui il lato "languido"
E qui quello più "zuzzurellone": come è bello fare i bijoux double-face. Poi la stoffa degli stessi colori, lunga circa 70 cm per lato con alle estremità due perle faccette-da-fata.
Da portare sia riportate davanti che lasciate pendere lungo la schiena.
E l'anellone coordinato con i fiori di cigliegio. Con questa parure finisco ed inizio l'anno col botto ed il sorriso dentro e fuori!!!
Ecco, era giusto un'incursione veloce, domani vi mostrerò le altre cose fatte in questi giorni, forse, o forse me ne andrò a spasso con Mia ed il mio Fato! Baci Baci!