giovedì 30 ottobre 2008

Souvenir d'Italie. (Lucca)

Eccomi di nuovo per mostrarvi alcuni scorci della nostra piccola uscita, lunedì a Lucca... Pochi scatti, tra un acquazzone e l'altro.
Qui, se non sbaglio, è la torre dell'orologio (beh, un'orologio c'è, provate a contraddirmi) Questo angolino mi è piaciuto particolarmente....E qui, sigh, la vetrina di un negozio che avrei saccheggiato, se solo fosse stato aperto e solo allorquando avessi avuto una master card platino.... Ma è un'idea da copiare, non credete? Un vecchio casco da parrucchiera anni '50 credo, riarrangiato in lampada hiper-Kitch. Adoro! E dato che non c'è mai abbastanza luce per i miei gusti ecco anche un lampadario mooolto di mio gusto! LabirintoChiese mooolto antiche e molto vecchie..... Ma molto maestose e belle! ... Meno male qualche negozio era aperto; e dato che avevo imbarcato tanta, ma tanta di quell'acqua dalle mie scarpette tanto carine ma tanto scollate ho fatto incetta di calze di ogni tipo, gambaletti, slippers, pantofolette... Ahhh! Rinata!
... La serata con gli amici è salva; anche grazie ad un'altra amica che mi ha prestato le sue scarpe; due numeri più grandi delle mie e con il tacco ma asciutte.... Fata equilibrista e contorsionista.E martedì mattina il viaggio di ritorno, acqua battente e traffico pazzerello. Io mi ero provvidenzialmente presa filati e uncinetto e tanto di perline per farmi.... Ma questa è tutta un'altra storia... Insomma, grazie al mio Iggy siamo tornati sani e salvi a casetta calda, asciutta, accogliente anche senza lampade nuove!

E da ieri ho ripreso le mie attività con tanta tanta voglia di fare e vecchie e nuove idee da realizzare... Qui i miei pezzi a raffreddare dopo l'uscita dal forno e dopo la lisciatura.
E questa è una collana che mi ha commissionato una mia cara amica; non vedevo l'ora di realizzarla, troppo divertente la consegna che mi ha dato: sbizzarrisciti con le formine e con gli arcobaleni!!!!Cosa fatta!!!!! Ora spero che piaccia anche a lei!

Ecco fatto, posto il post e auguro tutti una splendida serata al calduccio con i piedini in calzettine colorate e soffici! A presto di nuovo!

mercoledì 29 ottobre 2008

Streghe, Fate e cose moooolto antiche!!!

Ciao a tutti e grazie per le vostre visite, per aver dato la pappa ai gatti ed aver lasciato tutto in ordine e rimesso la chiave a posto per il nostro rientro!!!
Torniamo da due giorni intensi e molto belli in Toscana. Domenica siamo arrivati a Pisa. 21 gradi minimo all'ombra e, inutile dirvi, che nella mia valigia c'erano solo vestiti invernali, son bislacca! Fata squagliata!
Non ho scattato molte foto ma questa mini-cattedrale in riva all'Arno che sembra di cartapesta mi è piaciuta particolarmente ed ho voluto immortalarla mentre entravamo in città. La nostra amica Susina ci ha trovato una sistemazione meravigliosa in un antico convento riconvertito ad Hotel.
Dopo il doveroso giro per trovare una pizzeria è stato fantastico piazzarci sotto le arcate del cortile a leggere i nostri libri e fare una meritata pennichella. E la sera lei, un turbine di simpatia, gentilezza, riccioli ribelli e dolcezza; la nostra amica Susina!!!

È stata un tesoro a riuscire a liberarsi prima del previsto, ha attraversato mari e città per farci da cicerona nella Pisa notturna mostrandoci chiese, monumenti e mura del periodo... No, i periodi erano due se non ricordo male; uno "quello moooolto antico" e l'altro "mooooolto vecchio"! Vero sembrava che non fosse affatto la prima volta che ci incontravamo, c'era tanta spontaneità e naturalezza e posso affermare che non c'è trucco e non c'è inganno....

Ma tra Strega e Fata e Fato magari qualche incantesimo ci è scappato!
"Le streghe visitano spesso le colline cave delle fate", recita il libro che ci ha regalato; ma qui smentiamo, siamo noi fati che abbiamo visitato le sue torri pendenti!!!
Un incantesimo sicuramente è stato il tris di Crème Brulée (vaniglia, caffè e cannella) di cui l'effetto potete vedere nel riflesso dei nostri sguardi appannati... Ma se gli occhi sono il riflesso dell'anima.... All'Anima che buono!!!!
La Susy ci ha stra-viziati, e qui non voglio "sbrodolare" ho ricevuto questo o quello"; il mio è oltre ad un ringraziamento davvero sentito, di cuore, papille gustative e cellulite ma è pure un invito a voi che mi leggete, qualora ne aveste mai la possibilità, di gustare la mitica Torta Pistocchi che ci ha regalato!!! Una meraviglia, un'esplosione di gusti e sensazioni che la rappresenta benissimo!!! È stato duro aspettare fino al nostro rientro ieri sera per assaggiarla! Per fortuna non l'avevamo mai provata prima perché se no non avremmo di sicuro resistito così a lungo senza toccarla.
Ho trovato on-line questa ricetta che dovrebbe essere quella della settima meraviglia che abbiamo ricevuto:
400 g di cioccolato fondente di ottima qualità - 250 g di panna -50 g di burro-cacao amaro q.b.
Sciogliere a bagnomaria il cioccolata e il burro. A parte scaldare la panna portandola quasi al bollore. Rivestire di carta forno una teglia. Mescolare accuratamente le due creme, versarle nella teglia e mettere per qualche ora in frigorifero. Una volta solidificato, sformare il dolce e ricoprirlo con il cacao amaro.
(io temo che questa sia solo una pallida imitazione perché l'originale è una ricetta segretissima e non contiene né uova, né burro, né farina ma solo cioccolata della migliore qualità, cacao e crema di latte. Ma la ricetta sembra mica male e tentar non nuoce!).
Come vorrei invitarvi tutti ad assaggiarla! Grazie per averci tanto viziati e coccolati!

Ed il mattino dopo, pioggia, vento, freddo... Ma grazie alla mia streghetta la magia del risveglio ha potuto compiersi!!!
E poi via, verso nuove avventure, siamo proseguiti verso Lucca; ma di questo parlerò nel prossimo Post. Unico, grande cruccio non essere riuscite a combinare ed incontrare la dolce LAle come invece avevamo previsto!!! Abbiamo una scusa in più per tornare al più presto!
Come è bello stare con persone, amici con i quali tutto è semplice, senza trucchi e senza inganni, così come è!!!
Vi dicevo prima che ho anche ricevuto un libro meraviglioso: "FATE" con le illustrazione di Brian Froud e Alan Lee ed a cura di David Larkin (ed BUR) ed inizio qui a riportare qualche brano;
Una nota sull'uso della parola F-A-T-A
"Il termine Fata deriva dall'antico "faunoe o fatuoe" che nella mitologia pagana indicava le compagne dei fauni, creature dotate del potere di predire il futuro e di soprassedere agli eventi umani. La denominazione Fata deriva anche da "fatica", parola che nel medioevo fu sinonimo di "donna selvatica" cioè di donna dei boschi, delle acque e, in genere, del mondo naturale. Le Fate sono esseri soprannaturali dotati di potere magico grazie al quale possono cambiare aspetto e farlo cambiare agli altri. Frequentano caverne, rocce, colline,boschi e sorgenti; sono pronte a correre in aiuto degli innocenti e dei perseguitati; riparano torti, vendicano offese, ma possono anche essere maligne e vendicative. Secondo la tradizione si vuole che presenzino alla nascita degli uomini per conferire loro doni particolari e influenzarne l'esistenza in modo benevolo o malevolo."
Susy, ti aspettiamo al più presto nella nostra collina cava!!!

domenica 26 ottobre 2008

Lascio le chiavi sotto lo zerbino

Ehilà, questo fine settimana io e Fato andiamo in trasferta! Siamo particolarmente felici di partire un paio di giorni anche se sarà una vera e propria maratona!!!
Ma bislacchi siamo!!!! Vi lascio con alcuni pezzi che non ho potuto impedirmi di produrre questa settimana... Ormai è compulsivo... Dato che il viaggio sarà abbastanza lungo mi sono comprata oggi lane e uncinetto.... Le perline le ho già preparate... Cosa uscirà???
Spero non guastarvi il fine settimana lasciandovi con questa domanda aperta, noi andiamo a divertirci ed incontrare un sacco di amici vecchi e nuovi e vogliamo che tutti siano felici quanto noi!!!
Vi lascio con tanto colore; qui addirittura due anelli arcobaleno di cui uno con i brillantini; sto diventando sempre più frivola e fru-frù (come i mei Gri-Grì)
Poi c'è la spilla di Fiona (la regina Fiona, moglie di Sir Shreck) con tanto di corte a seguito!
Ed ecco una parure in stile Roberta_filava_filava; "Bosco incantato di notte"; anello; braccialetto e collana lunga lunga o doppio giro!
E qui i colori reali (sospiro; devo trovare il tempo per prendere lezioni base di fotografia; come autodidatta valgo davvero davvero poco....)Abbastanza colore per questa domenica???? Torneremo martedì a stupirvi con mirabolanti racconti e fotografie tremende!!! Un abbraccio a tutti i viandanti domenicali!

venerdì 24 ottobre 2008

Love is in the air

Sapeste quanto apprezzo i vostri commenti; quante idee mi danno e quante risate mi faccio con voi!!! Soprattutto siete geniali in "Fotoromanzo Gri-Grì" e quando avete voluto Mastrota che cadeva nel pentolone (io sinceramente avevo aggiunto l'opzione tanto per riempire il sondaggio) ho dovuto ingegnarmi... L'avrete voluto voi!!!! Sono nate le collane "Mastrota in Love" per le quali spero di non beccarmi mai una querela dal sopracitato!!! Naturalmente noi sappiamo che è una controfigura e spero che l'intero ammontare del cachet lo devolva alla famosa ditta di biscotti....

"Amore a tuffo"

"Arrampicarsi sui vetri per amore" "Il gioco delle coppie"
Pronti per il bacio..... CONTATTO!!!!




KISS-KISS!!!! (Tarkan)

mercoledì 22 ottobre 2008

Finalmente, a grande richiesta il 4° episodio Fotoromanzo Gri-Gri!

Tadadadadadada-da
tadadadadadada
Dadadadada-Da,
tadadadadadadaaaaaa;
TaDaDaDaDaDadadadaaaaaaa!!!!!!
Svegliate i bambini, tirate fuori le patatine e le noccioline, stanno riprendendo le Bislacca'sTransmission's....

Riassunto delle puntate precedenti; (episodio 1, episodio 2, episodio 3)
Senz'Ali, principessina delle fate è uscita senza il permesso della madre che l'ha scoperta e l'ha mandata in punizione dalla Strega Susina....


Lo so, il mio salottino bislacco ci mette un po' a caricare, io ho provato a fare diverse modifiche. Temo che sia il mio Colossal a rallentare un po' le operazioni.... ce la fate ancora ad aspettare qualche secondo in più pur di lasciarmi giocare????

Io trovo divertentissimi tutti i commenti che mi lasciate e le mie attrici vanno in visibilio ed io mi sento stimolata a produrne molte di più!!! Grazie per questo!
Adesso sta a voi giocare.... Io Mastrota ve l'ho dato, ora datemi voi ancora qualche nuovo consiglio.
Questa volta mi sono spazientita a creare il sondaggio, probabile che i lombrichi abbiano già iniziato a mangiarmi le connessioni internet... A voi spaziare di fantasia!!!! Accetto ogni suggerimento!!!!
Un particolare, sentito, grazie a Pisellino (Alessi) di Stefano Giovannoni per aver accettato la parte di G. Mastrota (ammetterete che l'espressione facciale è la stessa!). Potete rimettere a letto i bambini e godervi la vostra seratina tranquilla... Ora dormiranno sonni sereni (se non sogneranno i lombrichi, o peggio il nostro ranocchio infoiato....) 'notte notte!!!!

martedì 21 ottobre 2008

... Le trasmissioni riprenderanno al più presto!!!

È pronto il 4° episodio di Fotoromanzo Gri-Grì ma lo pubblicherò solo domani. Questa sera voglio mostravi cosa mi sono fatta per accompagnare il mio già discreto anello "Fata Collection"
La collana "doble face", la Fata Giano!!!
Da una parte sembra dire; mi scappa da ridere.....
... E dall'altra; non posso trattenermi!!!!E naturalmente aveva bisogno del suo bracialetto, faccette fatate, brillantini, cotone sfrangiato!!!
... E meno male che non porto orecchini!!!!
In questi giorni sono particolarmente ispirata e produttiva e quindi domani ritroverete questi ed altri personaggi nella mia storiella delirante!!!! Intanto buona notte a tutti/e!!!

domenica 19 ottobre 2008

Ditelo con i fiori!!!!

Invitare qualcuno a pranzo vuol dire incaricarsi della felicità di questa persona durante le ore che egli passa sotto il vostro tetto. J.A. Brillat-Savarin Lo sapete sono golosa e mi attornio di amici che lo sono almeno quanto me!!! Che soddisfazione cucinare per loro dolci e dolcetti stravaganti!!!
Questo fine settimana abbiamo avuto il piacere di festeggiare una grande occasione per un carissimo amico e come al solito a me è toccato preparare il dolce... E io ben contenta ho eseguito con doppia gioia!


"Solo gli imbecilli non sono ghiotti... si e' ghiotti come poeti, si e' ghiotti come artisti ..."
(G. de Maupassant)

Questo è uno dei miei preferiti, ed anche di diversi miei amici (baffo nero in primis). La ricetta è frutto di diversi tentativi più o meno fallimentari, ma ora è proprio "a punto" e la potete eseguire con molta facilità ed è di grandissimo effetto!
Se potessi la farei per Graziella, Drina e Barbara C. per il pay it forward che devo loro. Ma meglio lasciare la ricetta, così ve la potete preparare e gustare tutti!!!!


Ricetta per 2 persone:
2,5 dl di panna
3 rossi d'uovo
20 gr. di zucchero a velo
4 cucchiaini di zucchero di canna grezzo (per la
1/2 bustina di zucchero vanigliato
1 cucchiaino di fiori secchi di lavanda.

Preriscaldate il forno a 120°.
Scaldate la panna finché inizia a bollire. Ritiratela dal fuoco e aggiungete la lavanda e lo zucchero vanigliato e lasciate riposare per 13-14 minuti. (trucco; se la lavanda è "datata" aggiungetene mezzo cucchiaino).
Nel frattempo sbattete i rossi d'uovo con lo zucchero vanigliato.
Filtrate la panna e la aggiungete a poco a poco al composto uovo+zucchero sbattendo senza fare "schiumare".
Riempite due formine da flan e mettete in forno per circa 1 ora stando attente che non "bollano".
Lasciate raffreddare, meglio lasciarle una notte in frigo.
Prima di servirle cospargete un fine strato di zucchero di canna grezzo e caramellate usando una "cooking torch", credo in italiano si chiami torcia a gas oppure lasciando qualche minuto sotto la griglia del forno.
Il creatore, obbligando l'uomo a mangiare per vivere, lo invoglia con l'appetito, e lo ricompensa con il piacere J.A. Brillat-Savarin

sabato 18 ottobre 2008

Pay it forward; una bislaccata per domani (o prima o poi...)

Venerdì mattina.... Sorpresa! Fata sbadata aveva tempo fa lasciato un commento ad una amica blogger che partiva in vacanza... Certo aveva scritto che era un PIF; ma figuratevi se ci ero "andata sopra" o minimamente mi ero anche solo chiesta cosa significasse... Ieri ho ricevuto questo fantastico pupazzetto di neve da Graziella, di l'Angolino Country di Grace!

Ve lo ricordate il bellissimo film con Kevin Spacey "un sogno per domani" (pay it forward)???

No, non vi salverò la vita (probabilmente), non vi regalerò una Jaguar né vi farò incontrare l'uomo/donna della vostra vita bensì devo promettere alle prime tre persone che lasceranno un commento a questo post di mandare loro un regalo fatto con le mie mani entro 365 giorni (peccato, l'anno bisestile era proprio il 2008). In cambio loro dovranno fare la stessa cosa sul loro blog!

Io mi chiedo; dato il terribile finale del film; che fine ha fatto chi ha dato il via a questa catena????

Io stravolgo un pochino le regole e apro questo PIF :

1. solo ai frequentatori del mio salottino-blog; intendo quelli che hanno lasciato almeno tre commenti prima di quello che lasceranno qui (esenti quelli per i Candy; sappiate che "mi fa strano" avere fugaci presenze che commentano con un "eccomi qui" quando si regala qualcosa, e poi chi si è visto si è visto!)

2. Questo PIF è anche per chi non ha un blog, sono sicura che ognuno di noi può fare un gradito regalo a qualcuno che lo apprezza! (o magari salvargli davvero la vita, che è ancora meglio possibilmente!).

3. Mi piacerebbe che commentaste solo se davvero mettereste una delle mie creazioni; e non tanto solo per ricevere un pacchettino in più.... (magari specificate cosa davvero vi farebbe piacere; ciondolo, anello, inventate voi; più la sfida è bislacca e più ci "gumo" come si dice in Ticino)!

Grazie a voi tutti di rispettare il lavoro fatto con amore, i doni dati con il cuore. In fondo anche nel film il regalo che si faceva era proprio quello che l'altra persona non poteva farsi da sola e che desiderava tanto tanto!!!!

Buon fine settimana a tutti/e e continuate a stabilire come continuerà il Fotoromanzo Gri-Grì!!!

venerdì 17 ottobre 2008

Ta-daààà; il terzo episodio di Fotoromanzo Gri-Grì

Riassunto delle puntate precedenti (per rivedere ep.1, ep.2)
Senz'Ali, principessina delle fate è stata colta in flagrante dai paparazzi mentre usciva di nascosto. Ora teme le ire di sua madre, la regina delle Fate di Bislaccopoli. Le sue amiche le hanno narrato di una strega che farebbe cose truci alle Fate disobbedienti. Senz'Ali spaventata cerca di trovare una scusa prima di rivedere sua madre; ma....


,






Grazie per i vostri voti! Per decisione popolare sappiamo ora che Susina la strega è buona e che Senz'Ali verrà mandata da lei. Inoltre avete votato all'unanimità che posso andare avanti con i miei deliri ed io sono qui che scalpito per accontentarvi.
Io e la troupe abbiamo ancora bisogno di voi per sapere come andare avanti...
Grazie per rispondere al mio sondaggio qui sotto! Siete un pubblico meraviglioso!!!!
Cosa bolle nella pentola della Strega Susina???
Un risotto ai funghi del bosco incantato
un filtro d'amore per Senz'Ali
I calzini sporchi di suo marito
Il diavolo fa le pentole ma non i coperchi
Giorgio Mastrota che ci e' caduto dentro per sbaglio
pollcode.com free polls