giovedì 18 dicembre 2008

Idee personalizzate Last Minute!

Buongiorno cari amici, sono proprio come voi, sto cercando di trovare un pensiero per i miei amici più vicini, qualcosa che li faccia sentire speciali, vicini al mio cuore anche se non partecipo alla corsa allo shopping natalizio. E così ora mi sto prendendo il tempo per pensare ad ognuno di loro ed ecco i primi risultati, magari vi daranno voglia di provare anche voi. Sono idee di semplice realizzazione e facilmente personalizzabili.

IDEA NUMERO UNO

Il segnalibri in Pasta Polimerica (Fimo o Cernit). Ho iniziato da quello tutto a fiori e foglie e gatti, pensando alla mia amica bibliotecaria con il pollice così verde che più verdi non ne ho mai visti. Nella casa che condivide con il suo storico compagno regna sovrana la natura; non so quante centinaia di piante, 3 gatti vivi e vegeti ed una collezione enorme di gatti di ogni foggia, misura, materiali... E allora mano alle mie "canne" di foglie, fiori e miciose, faccette di fata (perché lei si che è una fata) e piano piano, pensando a lei, ecco che è nato il segnalibri "FataFlora"E qui il retro di FataFlora.Come si fa???? Semplice e divertente!

Occorre:

per la base circa 1/4 di panetto di Fimo o Cernit

Canne diverse (o semplicemente Fimo di altri colori)

Stampini o oggetti piccoli (conchiglie, pasta, foglie ecc.)

Carta da forno, pellicola per la conservazione degli alimenti.

1. Lavorate con le mani la vostra pasta polimerica finché diventa bella morbida e non si sbriciola più o non si strappa malamente quando cercate di stenderla.

2a. Se avete una "pasta machine" fate passare la pasta polimerica alcune volte sullo spessore 1 e poi la piegate in due e ripassate, per alcune volte. Poi fate passare fino allo spessore 5/6 (fine fine) e ponete la vostra "fetta di fimo" su un foglio di carta da forno.

2b. Se avete solo le vostre manine, no problem, cercate un mattarello o un oggetto di vetro o metallo cilindrico da utilizzare come tale. Coprite il tavolo con un foglio di carta da forno e "stirate un po' con le mani la pasta ammorbidita e poi vi appoggiate sopra la pellicola per alimenti cercando di farle fare il meno grinze possibile. Ora passate con il vostro mattarello piano-piano, stirando con le mani ogni tanto la pellicola. Ideale se mettete ai due lati qualcosa che faccia un piccolo spessore (1mm) tipo due squadre o due righelli in modo di ottenere uno spessore finale uniforme e molto fine. Quando il risultato vi soddisfa lisciate ancora un attimo con la punta delle dita (pulite) sopra la pellicola e poi toglietela.

3. Ora potete tagliare la forma che più vi piace e (se non avete una Dremel) prevedere un buco per infilare il cordoncino.4. Decorate!!!! Questa è la parte più divertente. Chi è già avvezzo alla pasta polimerica e conosce la tecnica "millefiori" saprà come utilizzare tutti i suoi piccoli resti di "canne". Oppure potete modellare dei "salsiciottini" molto fini con un altro colore e creare dei disegni (spirali, nomi, auguri). Importante è sempre pensare ogni tanto a mettere di nuovo della pellicola alimentare sul proprio lavoro e spianare dolcemente con il mattarello (o bicchiere od oggetto cilindrico che avete scelto) in modo da avere sempre un lavoro dallo spessore uniforme (ricordatevi che è un segnalibri, e deve rimanere molto fine). Aiutatevi anche con le dita nello spianare i pezzettini che aggiungerete in modo da non deformare il vostro lavoro. Potete usare ogni tipo di stampino o oggetto che abbia una trama che vi piaccia.

Per esempio io ho utilizzato lo stampino "Creazioni Fata Bislacca" intingendolo con l'inchiostro argentato e mettendolo "a crudo" e vi assicuro che l'effetto è molto molto bello anche da cotto!

Non premete troppo forte perché, ricordate, il vostro lavoro è molto fine. Se per caso avete premuto troppo piano sullo stampino, no problem, riposizionate la vostra pellicola e passate le dita delicatamente sul motivo finché non scomparirà di nuovo. Ricominciate da capo!

5. Decorate anche il retro se ne avete voglia, ispirazione e tempo.

6. Prevedete eventualmente una "perlina che verrà attaccata in fondo al cordoncino del segna-pagina. Anche qui sbizzarritevi!7. E ora l'infornata! Teglia, carta da forno sotto e lastra di vetro (ottime quelle dei portafoto, o una pirofila come ho fatto io) sopra il segnalibro perché con uno spessore così fine rischia di deformarsi durante la cottora e diventare ondulato. Mettiamo a 110° per 30 minuti nel forno.

8. Lasciate raffreddare. Se volete davvero un effetto magnifico e siete già pratiche di questi lavori vi consiglio di passare tutto il vostro lavoro alla carta abrasiva dal 800 al 1200. Queste carte si trovano dai carrozzieri e sono per lavori davvero di precisione. Poi lisciate con il feltro e la Dremel a velocità massima, vedrete, sembreranno fatti come di cera! Se non avete tutto questo ambaradan fa niente, potete provare a lucidarli con delle pezze di vecchio jeans scolorito e tanto, tanto olio di gomito, oppure ci potete passare una mano di lacca (io da giovanissima ci passavo lo smalto per le unghie trasparente, anche una possibilità).

9. Scegliete un bel nastro o passamaneria o filato rimasto dal vostro ultimo lavoro a maglia e passatelo da una parte nella perlina e dall'altra nel buco che avrete lasciato in cima; Et Voilà, les yeux sont faits!!!! Pas mal!?!

IDEA NUMERO DUE

I guanti senza dita per le amiche dalle mani d'oro!!! Qui ne ho fatte per le mie amiche che vanno a passeggio con il cane, in bicicletta, per l'amica che crea bijoux e sta a lungo ferma e per me of course! Sono semplicissimi da realizzare, non ci credete??? Anche il nostro Fato Bislacco ne ha cuciti un paio!!!! Li abbiamo realizzati seguendo questo Tutor da "Une grenouille dans mon désert".

Vi occorrono:

2 pezzi di cm 18 x 20 (io ho fatto 18x23) di lana cotta, pile o pannolenci.

Forbici, macchina da cucire o ago e filo.

ev. decorazioni (e qui viene il bello; bottoni, fimo, fiori all'uncinetto, ritagli di pannolenci, nastri, frangette e passamanerie....). Io ho voluto creare dei "bottononi" in Fimo riprendendo i colori della lana scelta (il mio vecchio ed amatissimo maglione) per creare FataCoccola.

E poi???? Andate da Flo du Desert, è in Francese ma si capisce in un batter d'occhio e seguite il suo semplicissimo ed esauriente Tutor.

Andate a vedere da lei le diverse realizzazioni di altre sue lettrici; una più bella dell'altra!
Siete ancora in tempo a fare tutto anche voi!!! Buon divertimento!

39 commenti:

cUOrePaLLiDo ha detto...

fataaaa io ti adoroooo!!Grazie grazie grazie, grande l'idea del segnalibro wow!!!Mi hai risolto un regalo, e poi grazie anche per la spiegazione così chiara!!!Mi permetto da parte di tutte le amanti delle pasta fimo e cernit di chiederti qualche dritta in più e consigli ogni volta che potrai!!!!!

(la parola misteriosa è fersarra... interessante...)

Ilaria ha detto...

Puccys: I GUANTI SONO LA FINE DEL MONDOOOOOOO!!!!

come vanno i preparativi'
oggi non riesco a venire nella nostra Cremino-Cacabianca... spero domani, ma ho gente a cena!

Tua P*ylla... hi hi hi!!!!

diaegi circa diaegi giorni alla partenza????

Roberta Filava ha detto...

mi piace tutto e soprattutto mi piacciono i lavori veloci anche se con il Fimo nulla è così tanto veloce.
e bravo fato inizia a cucire sono proprio contenta aspeto sviluppi!
un bacio ad entrambi

roberta

sempre Fata Bislacca ha detto...

CuorePallido; ma con grandissimo piacere, io ho sempre paura di tediare con spiegazioni. È vero che imparare è difficile, ma una volta che si è capito i trucchetti sembra quasi banale e ovvio... E si dimentica il sudore versato in precedenza e non si pensa che quanto appreso dai propri errori potrebbe accorciare la strada ad altri... Farò con grande piacere! Baci baci.. Mi mostri poi cosa hai fatto?
Ila; partito il count-down!!!! Allora è certo? Si dai, proviamo domani!!!! Ma dai, ti piacciono i guanti???? Buon da sapersi!!!!
Roberta Filava; si hai ragione, ma dipende quanto si è esigenti con sé stessi ed il risultato che si vuole ottenere. Io qui ho cercato di dare due versioni; una che può essere divertente anche con i bambini ed una un po' più di "alto rango". Per darti un'idea, pur avendo già le canne pronte io ci ho messo una giornata intera (diciamo 8-9 ore) per i due segnalibri finiti e 2 gri-gri non ancora montati.... Ma è anche vero che poi la qualità è alta, per fare un regalino hand made basta anche meno ma tanto tanto cuore e creatività e va bene lo stesso!!! Si il fato si è divertito ed è stato pure bravo anche se ha trovato un po' la pappa pronta; come quando lui costruisce una stanze, io dipingo le pareti e poi diciamo NOI ABBIAMO FATTO... È così; due corpi un'anima.... Baci baci!

Graziella ha detto...

ciao fata, stupenda come sempre. I segnalibri sono bellissimi, ma cosa sono le canne?? immaginodei tubetti di colore, ma rimango sempre affascinata di come tu riesci a creare delle immagini con questa pasta fimo...bacione
Graziella

Simo ha detto...

Fata, che lavori bellissimi!!! I segnalibri spiegati da te' sembrano semplici da fare...invece è un gran casino! Non so come fai a fare dei lavori cosi'...bellissimi anche i guanti, appena ho tempo guardo il tutorial. Grazie!

Rory's Bijoux ha detto...

Cara fatina quanto ti do ragione! anche io sto cercando in continuazione ai pensieri da regalare alle persona a me care.. per ora ho prodotto solo un paio di orecchini e un ciondolo (se hai tempo passa così vedi tutte le novità), però sai che i guanti senza dita potrebbero essere una vera e propria ispirazione??.. ci penso un pò poi vedo che combinare!!! bacioni!

Val ha detto...

Mais quelle originalité... !

Bruno ha detto...

tutte le volte che vengo sul tuo blog o su quello della Ilaria mi sento un po "ignorante" ... ma senti un po', se volessi comperare 1Kg di FIMO....dove vado??? dal droghiere?
in farmacia????
in una boutique?????
:-(((( HELPPPPPPPPP

sempre Fata Bislacca ha detto...

Eccomi, pausa pranzo con voi!
Graziella; cosa sono le canne??? In due parole??? Si, sono tipo tubetti o meglio "salsiccette" che si costruiscono con il pattern in fimo. Per intenderci, le faccine, i fiori, le spirali vengono costruite in questo modo e poi ridotte o ingrandite e tagliate come fettine di salame che si applica su di una base (fimo o altro) per ottenere un disegno. Hai in mente le Murrine Veneziane??? Ecco, stesso principio! Si capisce meglio? Prima o poi ne faccio un post, può essere divertente provare! Anzi, ne ho già fatto uno "tutor fragola" credo fosse... bacione a te!
Simo; guarda che c'è sempre un modo semplice ed uno più complicato e poi c'è quello fuori di testa per fare le cose... Bisogna iniziare semplice e poi tutto il resto vien da solo!!!! Prova e vedrai!!! I guantini; davvero facili e di effetto, non scoraggiarti, vedrai che quando vedi come si fanno ridi!!! Di gusto!
Rory; si sono passata, scusa se non ho tempo per lasciare commenti ultimamente, mi rifarò! Bella la tecnica piuma che hai usato!
Val; ...j'éspère que tu as compris! Bisous!
Bruno; vuoi una risposta seria che mi faccia perdere tempo o va bene anche se ti mando solo un bacetto??? Opto per la seconda!!!! E poi che ci vuoi fare con un chilo di fimo???? Mi inquieti assai!

DRINA ha detto...

Fata delle mie brame...quanto lavoro dietro alle tue meraviglia...quanta perizia...quanta pazienza...quanta sperimentazione...quanta organizzazione...oggi ho sbirciato un po' "dietro" alle tue creazioni che come sempre rimangono STRAMPALATE (in bolognese...spettacolari...dall'italiano non cambia la parola ma cambia il significato!)

Alessia ha detto...

Fatuzza, sorry se da due giorni non passo a commentare!! Ma eccomi, e che ti posso dire se non BRAVA!?! dirti quanto siano belli i tuoi segnalibri e che mai mi metterò a fare 'sto lavoraccio!? E' incredibile quanto lavoro ci sia dietro alle tue adorabili fate, alle faccine dolci, ad ogni tua invenzione! Molto belli anche i guanti, e ho scoperto un nuovo tutorial... grazie mille, appena ho tempo vado a dare un'occhiatina! Ti mando un abbraccio forte e un buon lavoro/fimeggio/fateggio!

stavolta non mi batti: surocbo (Eh! prova un po'...)

Vania e Paolo ha detto...

Beatiful idea !!! Spero che la soap non finisca così ???!!!!
Love

lauraelle ha detto...

Ma quante bele idee ha questa fata!
vien voglia di provare a fare tutto!
Laura

Maurizio ha detto...

Cara Cathy, ogni tanto l'abito da buffone fa bene prima di tutto a me... e amo vestirlo... amo la maschera da pagliaccio che mi "disegno" sul volto per nascondermi... questo abito mi serve, molto spesso mi aiuta, ma oggi vorrei svestirlo per un attimo... le tue idee sono fantastiche, e danno vita a piccoli "gesti" che esprimono affetto e considerazione "genuini"... ma quello che vorrei riuscire a mettere insieme io, quest'anno più che mai, è "ME STESSO".... il mio tempo, la mia mente, i miei pensieri e le mie parole, da dedicare a qualcuno a cui ho sottratto tutto questo per tanto tempo....
Un abbraccio

sempre Fata Bislacca ha detto...

Crollo a letto; domani vi risponderò con dovizia ma sta sera sono "fuori servizio"! Solo un grande grazie, di cuore a Maurizio, Laura, Vania, Alessia e Drina; grazie per le vostre attenzioni, per le vostre parole e la vostra simpatia!!!! A presto! Sogni d'oro e incantati!

Roberta Filava ha detto...

bonanotte cara amica anche io andrò a dormire presto..spero di scriverti domani mattina all'alba...
roberta

confinidiversi ha detto...

Buongiorno Fata! Grazie della visita, anche se non ho un gran talento creativo, apprezzo molto i tuoi lavori!
Un saluto

elena fiore ha detto...

Ma bonjour anche a lei! Tu mi porti il caffè, ed io ti preparo un aperitivo. Io sono tipa da schifezze: per cui ...patatine, olive, focaccine, wurster, salatini con acciughe, salame, cotechino...per le carotine ed i sedanini non c'é mai spazio! Ma lei cara cosa desidera? Alcolico o analcolico. Io vado per una gazzosa che fa molto anni '80!
Oggi incontro Anna, la mitica Anna Drai. Ma quando sarà...sarà ora di merenda. Per cui bomboloni, cioccolata, pastine, cannoli, pandori e panettoni!
E guarda che presto voglio incontrare anche te! BACCCIO!

La Zia Vale ha detto...

Canneee!!!! Ma sei impazzita! Per un attimo mi sono sentita nella mente di Bruno, poi dopo un primo sbigottimento iniziale mi sono riavuta, va bè la Svizzera, ma...
A parte gli scherzi, sei geniale, io non mi vedo proprio armeggiare tutte quelle canne e poi io, con la macchina per fare la pasta, ci faccio le tagliatelle col ragù, come quelle di nonna Pina!Un beso.

Mary ha detto...

ciao fata , che dire ... hai la magia tra le mani
un bacione mary

Xav. ha detto...

Ciao se ti interessa uno scambio di link, lasciami un commento nella sezione che gli ho dedicato!

http://follerumba.blogspot.com/

Ciao e Buon Natale da FolleRumba!

flo du désert ha detto...

Elles sont décidément adorables, et vont très bien avec ce petit badge en fimo... Bravo!!!Je te pique la photo!!! Bises

Mariag ha detto...

sono felice che ti sia piaciuta la mia card natalizia!
un bacione

Calliope ha detto...

Il segnalibro Fataflora è bellissimo..grazie per i tuoi preziosi consigli last minute cara Fata..da prima classe!!
Un abbraccio e serenità

sempre Fata Bislacca ha detto...

Buongiorno a tutti/e; ma vi rendete conto che è l'ultima domenica dell'avvento??? Oggi è il solstizio invernale, il giorno più corto dell'anno... Giù dalle brande, c'è tanto da fare!
Calliope; grazie, se poi realizzi qualcosa ce lo mostri??? In abbraccio anche a te ed a quanto serenità so che sei una che ce la mette proprio tutta per trovarla e diffonderla!
Mariag; non solo mi è piaciuta, è stata una grandissima sorpresa, una bellissima sorpresa! Davvero grazie di cuore per questa bella cosa!
Flo du désert; ben merci Flo, merci à toi pour le tuto, si simple et bien fait! Je me suis vraiment amusée a les faire!
Xav; ti ringrazio ma a me piace inserire un link perché rimango colpita da un blog non per fare uno scambio o apparire tra i link di altri. Grazie per la tua proposta ma rinuncio. Verrò di sicuro a trovarti e se è il caso ti linkerò volentieri e se no ti ritrovo lo stesso... Buon natale anche a te!
Mary; magari!!! La magia è nell'aria, ogni tanto la acciuffo, ma è li!!!!! Bacione a te!
Zia Vale; hihihihi!!! Eh lo so che in molti avranno avuto la tua reazione... Malpensanti!!!!! Strano che non sia stato Bruno a lasciare questo commento... Forse a causa della timidezza????? Un abbraccio Zia Vale, ora sono io che faccio parapendio, acciderbola!
Elena Fiore; guarda che io sono tipa da qualsiasi cosa e quasi svenivo nel leggere il tuo commento! Delizie!!! Che bello che hai incontrato Anna, chissà che mix di menti! Io proprio ieri pomeriggio ho visto uno dei tuoi libri nella libreria da noi; ma il prezzo era da svenamento così aspetto di comprarlo in Italia! E voi la vostra merenda??? Strafogate a dovere??? Certo che ci incontreremo, sicuro come l'oro!
Confini diversi; Buongiorno a te e benvenuto!!! Ti ringrazio ed essendo stata sul tuo blog so che tu sei molto creativo con il pensiero e la scrittura ed io apprezzo ogni genere di creatività! Welcome!!!!
Roberta; ciao cara, che ridardo per risponderti... Giornatina con i controfiocchi ieri, non sono riuscita a passare dal mio blog per rispondervi... Comunque un bacio grande grande a te, e buon risveglio!
Maurizio; come ti ho già scritto "in altra sede" ti ringrazio per essere passato a lasciare questo tuo pensiero da me e con tutto il cuore ti auguro di avere tutta l'energia per realizzarlo!!! Ogni bene!
Lauraelle; perché no??? Piano piano! Un grande abbraccio.
Alessia; grazie! È vero che il lavoro è parecchio, molto di più di quanto si potrebbe supporre dal risultato. I guanti invece sono di una semplicità lapalissiana e velocissimi da fare ma con il tempo guadagnato si può poi pensare alla decorazione! E questo è divertentissimo! In questi ultimi giorni non ho potuto fimeggiare ed oggi le mie dita fremono fremono e la testolina ronza ronza!!!!
Drina; ma grazie! Quando verrò a trovarvi a Bologna saprò già parlare "giovane"!!!! Ma guarda che una che si fa chiamare Bislacca non può offendersi perché le si dice che le sue creazioni sono strampalate, anzi, non metto in dubbio che sia un complimento!!!! Grazie a tutti voi carissimi che mi donate tempo, simpatia ed attenzioni!!!!

mafalda ha detto...

Bellissime le tue idee regalo.Io che sono sempre alla ricerca di segna libri la trovo un'idea molto carina.Anche i guanti sono deliziosi.
Ricambio gli auguri con tanti baci a tutta la famiglia, adesso sto meglio, anche ancora non sono in perfetta forma!
Un bacio a presto

scarpette rosse ha detto...

ciao fata mi ritrovo solo ora a postare un commento a questo splendido post, tutti i giorni tento di lasciare un commento e non ci riesco, ma questa mattina devo riuscirci,questi progetti sono bellissimi spero durante le feste di provare a fare almeno i segnalibri, ne ho tanti sparsi nei cassetti ma li perdo sempre, appena ci riuscirò te le mostrerò, baci e buona domenica

Francesco De Paolis ha detto...

Ciao, ti andrebbe di fare scambio link con il mio blog di racconti?

Il link:

http://zuppadivetro.blogspot.com

laur@ ha detto...

un salutone super veloce!!!

sempre Fata Bislacca ha detto...

Ciao cara Laur@! Super veloce anche il mio vero??? No dai, ti ho già scritto tutto da te!!!!
Francesco; benvenuto! Come mai dovremmo scambiarci il link? Salutone!
Scarpette rosse; ma come, hai problemi a lasciare un commento da me??? Sono curiosa di vedere i tuoi segnalibri, non vedo l'ora! buona fine serata ormai e già che ci siamo buon ultimo count-down a Natale!!!!
Mafalda; grazie mille. Anche a te ho ormai detto tutto sul tuo blog!!! Spero che la forma migliori ancora e ancora e ancora!!!! Bacioni!

Recuperando ha detto...

Ciao Fata!!!
I tuoi lavori sono spettacolari!!!
Sei bravissima é vero che hai la magia nelle mani!!!!!!
Potresti per favore leggere il mio ultimo post?
Vorrei metterti tra i miei blog preferiti,posso?
Un augurio di sereno Natale.

sempre Fata Bislacca ha detto...

@Recuperando; fatto, sono passata e ti ho lasciato il mio Bislacco-pensiero!!! Comunque grazie per i tuoi apprezzamenti e sono ben felice di comparire tra i tuoi "preferiti", tu ne fai già parte da tempo! Baci

Francesco De Paolis ha detto...

Grazie del benvenuto!
Chiedevo perché sto cercando di diffondere il mio blog di racconti, e lo scambio link è molto utilizzato in tal senso. In ogni caso, gradirei molto se mi dessi un'opinione sui miei racconti!

Recuperando ha detto...

Ciao,innanzi tutto GRAZIE mille per aver lasciato il tuo parere sul post e ti devo dare piena ragione!!!!
E' vero quello che dici sul semplice commento di una volta sola,ma,ci sono state delle amiche che mi hanno commentato più volte e mi hanno anche inserito tra le loro pagine,e quando dicevo "tutte"io mi riferivo a voi.Forse però non mi sono espressa bene!
Pensavo infatti di mandare qualche cosa di carino come ringraziamento,così,con calma e all'occorrenza!Come hai fatto tu.
Contraccambio gli auguri di Natale.
Comunque per spedirlo a te come faccio?
Non dimenticare quello che penso di te SEI MERAVIGLIOSAMENTE BRAVAAAA!!!!

sempre Fata Bislacca ha detto...

Eccomi al volo;
Francesco; capisco! Io personalmente non credo molto nello "scambio di link" a priori; spesso "qualcuno" dai commenti che leggo nel mio blog o se mi colpisce qualcosa che leggo in commento ad un altro blog. Se mi piace inizio a seguirlo e poi va a finire che lo linko per trovarlo più velocemente. Nella mia lista troverai persone che seguo perché mi piace il loro lavoro, altre perché propongono fotografie bellissime, ricette accattivanti ecc... Altre solo perché sono simpatiche o interessanti. Ma non è detto che mi troverai nella loro lista, ed io trovo sia giusto farlo così, perché si ha voglia e motivo di farlo. Oggi sono venuta da te ed ho iniziato a leggere qua e la e devo dirti che mi è piaciuto, sei ironico e scrivi molto bene. Io ora non so se questa può essere una premessa per un "rapporto" continuativo, facciamo così se ti va; io appena ho più tempo (lo sai, è un periodo un po' particolare) torno e ti leggo con dovizia, sicuramente mi farà piacere ritrovarti! Tu non ti devi sentire in dovere di linkarmi se io dovessi linkarti... Secondo me abbiamo già troppe "convenzioni" nella nostra vita e rapporti personali e qui, nella mia stanzetta "virtuale" voglio potermi sentire libera sperando che questo non urti nessuno! Quindi, a presto, poi verrò da te a lasciarti sicuramente un salutino!!!!
Recuperando; ma ciao di nuovo carissima, si, capisco il tuo pensiero, sai che sofferenza con i candy ad estrarre tra tante persone simpatiche ed affettuose solo una o due, tre persone....
Comunque possiamo mandarci una mail, verrò a vedere se trovo il tuo indirizzo, caso mai il mio è in alto a sinistra!!! Ti ringrazio davvero per il tuo entusiasmo e la tua gentilezza che apprezzo davvero moltissimo!!! Un abbraccio!

laur@ ha detto...

un folletto ruba-post nel mio blog ?!?
che meraviglia!
magari!!!
ma non è così...
:O(
sono solo io che sto facendo "rifornimento"di post per i prossimi giorni che sarò via e facevo le prove di impostazione.
riparto domani,ormai si contano le ore al Natale ...
auguri fati a e o

Vania e Paolo ha detto...

Sei proprio una BUONA FATA a Natale !!! Hi, Hi, :))) attenta che tra poco arriva la befana che porta il carbone !!! Vania e Paolo

Francesco De Paolis ha detto...

Grazie dei complimenti! Tendenzialmente la penso come te, linkarsi in automatico è un pò disumanizzante da un qual certo punto di vista (ma qui centrano anche biechi calcoli sul farsi trovare dai motori di ricerca), infatti lo faccio raramente e solo con blog che mi sembrino interessanti. E poi vuoi mettere con l'essere linkati spontaneamente! Ripassa quando vuoi, una lettrice in più è sempre gradita!