martedì 24 giugno 2008

A dieta!

Finalmente l'estate è esplosa in tutto il suo calore e fortunatamente taglia anche l'appetito!
Si, perché altrimenti Non avrei osato utilizzare queste stoffe golose senza il timore di lasciare il lavoro a metà per correre in pasticceria o a procurarmi gli ingredienti per sperimentare qualche nuova ricetta.
Siccome sono una fan di questo sito, mi sono lasciata contagiare ed ho ordinato qui (consegna velocissima, 10 giorni) due libri di cucito giapponese (ora dovrò prendere lezioni anche di quello...) e già che c'ero ho ordinato due mezzi yard (peccato, solo circa 50x110 cm: ora mi pento) di stoffe che poi si sono rivelate carinissime.
Da qualche tempo "puntavo" il tutor proposto da Anna Drai ed aspettavo l'occasione giusta per lanciarmi. Ed ecco il risultato, e non si scioglie in mano. Ma soprattutto non fa ingrassare! Insomma, mi piace!




3 commenti:

giordana ha detto...

Ecco una stoffa più bella della mia!!!!!
Sei davvero brava, sto sbirciando nel tuo blog e davvero non ci si può annoiare!

Fata Bislacca ha detto...

Grazie grazie per l'incoraggiamento! Fa sempre bene, fa piacere, dà la carica! Contraccambio il tuo apprezzamento!

La Bohemien ha detto...

Eccomi quì a spulciarmi ancora il tuo blog.....
Nel post precedente ci sono le borsine dell'artista francese e anche a me piace l'ultima, due colori....in rosa e verde sarebbe favolosa....
ma tu lo sai vero che i dettagli (bomboniere escluse) del mio matrimonio saranno rosa e verdi? certo non verde acido e rosa pink....diciamo in versione pastello...però è comunque un'accoppiata....bislacca ihihih!!! Ma questa tua borsina....è una favola, la stoffa è bellissima ed è fatta proprio bene, anche se quì avevi iniziato da poco a cucire eri già bravissima!!!! Ma i libri di cucito giapponese in che lingua sono scritti? poi questa me la spieghi ahahah!!!!